SANREMO 2020

Sanremo, l'ex Matia Bazar stronca "Vacanze Romane" di Masini e Arisa: «Musical di terza categoria»

Giovedì 6 Febbraio 2020
1
Sanremo, l'ex Matia Bazar stronca

La versione di "Vacanze Romane" dei Matia Bazar proposta da Marco Masini e Arisa al festival di Sanremo non piace affatto a Mauro Sabbione, tastierista del gruppo nella formazione che portò il brano sul palco dell'Ariston nell'83: «La partenza di Arisa, sul ritmo pseudo U2 "streewithnoname" (sì proprio il gruppo di Bono farcito su un ritmo disco/trash) è decisamente orribile. Vacanze Romane sembra un musical di terza categoria». 

LEGGI ANCHE Alketa-Amadeus e il mistero del microfono aperto: «4 minuti? Ma abbiamo un accordo»
LEGGI ANCHE Georgina Rodriguez, gag con Amadeus: «È la "camiseta" più bella». Ma è quella dell'Inter

Il musicista non le manda a dire e boccia clamorosamente l'esecuzione dei due cantanti. Nelle pagelle redatte per Adnkronos, Sabbione affonda il colpo: «Scusate ma sono di parte. L'unico momento affascinante è il vocalizzo iniziale. Poi Arisa complica il tutto con una spensierata sguaiatezza senza confini». Se Amadeus ha precisato presentandola come «uno dei momenti più sofisticati e popolari che Sanremo abbia prodotto, avrebbe dovuto essere appunto uno dei momenti più sofisticati e popolari che Sanremo abbia prodotto!», dice l'ex Matia Bazar, che affibbia come voto un bel 3 alla coppia di artisti.
 

Ultimo aggiornamento: 23:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA