Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sanremo 2020, ecco le quote dei bookmakers: Anastasio il favorito

Sanremo 2020, ecco le quote dei bookmakers: Anastasio il favorito
3 Minuti di Lettura
Martedì 4 Febbraio 2020, 16:02 - Ultimo aggiornamento: 21:05

Sanremo 2020, le quote. "Rosso di rabbia". E' questo il titolo di una delle canzoni più attese della settantesima edizione di Sanremo, che prende il via questa sera, martedì 4 febbraio. Si tratta del brano di Anastasio, giovane artista ventiduenne che nel 2018 trionfò a X-Factor. Le quote del cantautore sono precipitate nelle ultime ore, arrivando a toccare, per Betclic, qutoa 4.30. Staccato, alle sue spalle per il trono dell'Ariston, Rancore (stimatissimo proprio da Anastasio, il quale aveva tessuto le lodi del suo "rivale" con parole al miele: "Che onore gareggiare con lui"). La sua canzone, "Eden", parte da una quota di 7. A chiudere il podio virtuale c'è Elodie, che parte da 9.00. Insomma, questi i favoritissimi in vista di una delle edizioni di Sanremo più chiacchierate degli ultimi anni, con le tante polemiche che hanno accompagnato l'avvicinamento alla kermesse.

LEGGI ANCHE Sanremo 2020, Amadeus: «I miei portafortuna? Peperone crusco e macchinetta di mio figlio»
LEGGI ANCHE Coronavirus, le ricercatrici dello Spallanzani: «Noi a Sanremo? No, dobbiamo lavorare»

 


Sorpresa Pinguini Tattici Nucleari - In rialzo, nelle ultime ore, le quotazioni dei Pinguini Tattici Nucleari, che toccano quota 15.00. Stesse possibilità per il bis di Francesco Gabbani, che rientra a tre anni di distanza dal trionfo con "Occidentali's Karma". Subito sotto al podio occhio al grande ritorno, dopo cinque anni, di Irene Grandi, con la sua "Finalmente io" e ad Achille Lauro, vera rivelazione del 2019 con "Rolls Royce". Non pagano, al momento, i ritorni di big quali Tosca (dopo 13 anni) e Rita Pavone, che partono da quotazioni molto alte. E il chiacchieratissimo Junior Cally, che ha scatenato molte polemiche? La sua "No, grazie", che tratta temi politici, parte da 30.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA