Il Paradiso delle Signore torna su Rai 1 dopo la campagna dei fan: dal 14 ottobre 140 puntate

Giovedì 10 Ottobre 2019 di Ilaria Ravarino
Il Paradiso delle Signore torna su Rai 1 grazie all'amore dei fan: dal 14 ottobre 140 puntate

Avere due stagioni e dimostrarne quaranta. Dopo vicissitudini che nemmeno in casa Forrester, intrighi degni di Dallas e misteri alla Dinasty, torna lunedì nella sua collocazione quotidiana, alle 15:40 su Rai1, la soap (o come si dice oggi: il daily) prodotta da Rai Fiction e Aurora TV Il Paradiso delle Signore. Nato come appuntamento di prima serata, trasformato nel 2018 in striscia quotidiana e costretto al cambio radicale di cast, Il Paradiso era ripartito in sordina, riconquistandosi pazientemente un pubblico fino a toccare l’ottimo 17,2% di share. Poi, a marzo, il colpo di scena: Il Paradiso delle Signore chiude, non se ne fa niente, la Rai non lo vuole più. Psicodrammi, feste di chiusura, dichiarazioni al veleno (“Una grande ingiustizia che non meritiamo”, aveva detto l’attrice Vanessa Gravina). Ma come in tutte le telenovele che si rispettino, niente è per sempre.

Contrordine Rai, "Il Paradiso delle signore" non chiude: ma costi tagliati del 40%

Rai, i palinsesti: nel prime time Mara Venier, Ruggeri e Gigi D'Alessio. Assente Antonella Clerici
 

E così eccolo di nuovo Il Paradiso delle Signore, da lunedì pronto a tornare nell’ottobre del 1960, nell’Italia post Olimpiadi in cui arrivano sia gli echi della campagna elettorale di Kennedy che i primi venti che annunciano la tempesta del 1968. L’ambientazione è sempre la stessa: il grande magazzino “Il Paradiso delle Signore”, diretto da Vittorio Conti e animato dai batticuori delle giovani commesse, e tutto intorno il caleidoscopio di sgarbi, amorazzi, strategie e dissapori tra famiglie – i Guarnieri, gli Amato, i Cattaneo e i Barbieri.

“Quando dissero che Il Paradiso sarebbe finito mi sono molto arrabbiata – ha raccontato Gravina – non volevo più tornare sul set, mi faceva tristezza pensare ai vestiti del mio personaggio appesi negli armadi come reliquie. Sono tornata al teatro: del resto la vita mi ha abituata purtroppo ai meccanismi di on-off, di entusiasmo e spegnimento. Ma poi è arrivata la notizia che saremmo ripartiti. L’ho letta su un blog, non potevo crederci”. Nei panni di Adelaide, “una manipolatrice che procede a suo modo verso l’emancipazione”, Gravina è l’ape regina accanto al vero “cattivo” della soap, l’Umberto di Roberto Farnesi. “Il Paradiso è un prodotto trasversale – ha spiegato l’attore - per i più grandi scatta l’effetto nostalgia, mentre i più giovani sono attirati da un’Italia che non conoscono, quella della ricostruzione e della speranza. L’Italia del boom economico, della voglia di fare e ricostruire dopo la tragedia. Un paese in cui tutto è più lento e a misura d’uomo. Anche il corteggiamento”. Nel cast anche Alessandro Tersigni nei panni di Vittorio, Giorgio Lupano in quelli di Luciano Cattaneo e Gloria Radulescu, nel ruolo di Marta Guarnieri.

Ultimo aggiornamento: 21:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma