Orietta Berti incontra i suoi "Naziskin" Maneskin: «A Sanremo 12 volte senza vincere, loro ci sono riusciti subito»

Orietta Berti incontra i suoi "Naziskin" Maneskin: «A Sanremo 12 volte senza vincere, loro ci sono riusciti subito»
di Giampiero Valenza
2 Minuti di Lettura
Domenica 7 Marzo 2021, 23:47

Dopo averli chiamati “Naziskin” a “Che tempo che fa” Orietta Berti ha avuto l'incontro con i Maneskin, vincitori dell'ultimo Festival di Sanremo. La cantante di “Fin che la barca va”, aveva detto di voler fare un duetto “con Madame, con Ermal ‘Metal’ e con i ‘Naziskin’”, e a RaiTre ha tenuto a precisare di aver portato fortuna a tutti: “Non ne ho detta una giusta ma ho portato anche bene”, ha sottolineato.

Orietta Berti sbaglia il nome dei Maneskin: «Canterei con i "Naziskin"». La gaffe diventa virale

Fabio Fazio si rivolge alla Berti parlando dei Måneskin  e dice: “Orietta, hanno fatto un Sanremo e hanno vinto”. Lei risponde: “Io ne ho fatti 12 e non ho vinto niente, ma sono ancora qui, dopo 55 anni di carriera. Glielo auguro di essere qui dopo 55 anni”. Poi, la cantante si lascia andare a commenti sul gruppo vincitore di Sanremo. “Il batterista (Ethan) è il più bello del gruppo. Poi c’è Damiano. Questo – si rivolge a Luciana Litizzetto indicando Thomas - fa tenerezza perché sembra un bambino”. E parlando di Victoria, la donna del gruppo, commenta: “Lei ha un modo sensuale di suonare il basso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA