SANREMO 2020

​Morgan e Bugo squalificati dopo la lite sul palco. Il tweet premonitore: «I puffi giocano»

Sabato 8 Febbraio 2020 di Federico Vacalebre
​Morgan e Bugo squalificati dopo la lite sul palco. Il tweet premonitore: «I puffi giocano»

«Sincero», ma solo il titolo della canzone. O forse anche il rapporto tra Bugo e Morgan prima di questo Festival: i due erano amici, Cristian Bugatti «mi è stato molto vicino a me nei giorni in cui mi hanno tolto la casa», ricordava ieri notte l'ex leader dei Bluevertigo. A Sanremo, però, qualcosa è andato storto. «In gara c'era Bugo con Morgan, la canzone è del primo, il secondo era suo ospite», ricordano dalla casa discografica del cantautore di «Mi sono rotto i coglioni». «L'ho portato io qui, senza di me non c'era, col passare dei giorni il suo atteggiamento nei miei confronti era cambiato, mi parlava con i fitri dei suoi rappresentanti», polemizza Marco Castoldi nella notte dopo il pasticciaccio bruccio dell'Ariston 2020. Ma ricostruiamo quanto successo. Lo strano duo catatonico-istrionico sale sul palco a notte fonda.

LEGGI ANCHE Tosca: «Io a Sanremo? Mi telefonò Amadeus, ma pensai a uno scherzo di Fiorello»
LEGGI ANCHE Sanremo, tutti i baci della quarta serata: Fiorello e Ferro, Achille Lauro, Nannini e Coez 
 

 
 
 Morgan attacca un testo cambiato, Bugo arriva il ritardo e lo guarda stralunato: ”«Le brutte intenzioni, la maleducazione, la brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, l'arroganza... Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Il disordine è una forma d'arte e tu sai solo coltivare invidia, ringrazia il cielo, sei su questo palco e rispetta chi ti ci ha portato». Bugo strappa un foglietto e va via, nessuna di queste parole era nella canzone che ha scritto, si sente insultato, abbandona il palco. La coppia, e la canzone, è fuori dal settantesimo Festival, per due motivi: il testo cambiato ed il ritiro. Stasera non canteranno, intanto volano gli stracci: «Bugo voleva farmi fuori, l'ho eliminato prima lui, eliminando anche me, che non sono mai gara. Volevo fare musica, lui ha rovinato la nostra esibizione nella serata delle cover, si è preso il microfono ed ha fatto tutto lui», si accalora Morgan, non nuovo a clamori simili.
   «Bugo è molto tranquillo, è il ragazzo più educato che c'è, ha preso la sua decisione e la rispettiamo», dice Amadeus. «Io ho provato a tranquillizzare Morgan, era agitato dietro le quinte per quello che era successo», gli fa eco Fiorello. Alla base del litigio il protagonismo di Morgan, in teoria «ospite» del concorrente Bugo: ha preteso più tempo per le prove nella serata del giovedì, quella delle cover, lamentando lo scarso tempo avuto a disposizione. 

LEGGI ANCHE Perché Bugo ha lasciato il palco? Morgan cambia così il testo della canzone: «La tua brutta figura....»
LEGGI ANCHE Le Vibrazioni: «Bugo-Morgan? Abbiamo visto un po' di tafferugli nel backstage»
 

«Loro due sono quelli che hanno provato di più», certifica il vicedirettore di Raiuno Claudio Fasulo. E allora? Sembrerebbe che il problema fosse dovuto al ritardo di arrivo degli spartiti arrivati all'orchestra, preparati da Morgan, ed ad una loro «scarsa comprensibilità». Il dramma è esploso dietro le quinte, sembra che siano volati morsi (Morgan) e sputi (Bugo), ma i racconti non sono univoci. «Sincero» era il rapporto tra i due prima di arrivare al Festival, ora sembra rotto. O forse no, per le 16 hanno convocato una conferenza stampa congiunta, per ora annullata, ma non è detta l'ultima parola. La telenovela continua.

Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani