Sparito Mirko Matteucci, il tassista di Zoro: non si hanno sue notizie da giugno. Un giallo o un gioco?

Lunedì 23 Settembre 2019 di Ilaria Ravarino
Sparito da giugno Mirko Matteucci, il tassista di Zoro: un giallo o un gioco?

È accanto a Diego Bianchi, in arte Zoro, fin dai tempi di Gazebo di Rai3. Inviato, poi direttore del Tg Bello, e presente anche dopo il trasloco della tribù di Bianchi a La7, con Propaganda Live, il tassista-opinionista romano Mirko Matteucci sarebbe irreperibile dall'inizio dell'estate. Sparito dai social ultimo tweet a fine giugno - e non solo, perché dopo aver mancato la prima puntata del programma, venerdì scorso, potrebbe non presentarsi nemmeno alla prossima.

Il condizionale in questi casi è d'obbligo: sul web si sono moltiplicate teorie e speculazioni, e c'è anche chi suppone che si tratti di una mossa pubblicitaria, e che la spalla di Bianchi tornerà presto a farsi viva. La7 però continua a negare di essere in contatto con l'uomo, non confermandone la presenza nella prossima puntata. «Salvo sorprese dell'ultimo minuto», dunque, il tassista noto anche come Missouri 4 non ci sarà. I fan del programma, però, da sempre attento ai difetti di comunicazione altrui, non restano a guardare, e da giorni bombardano i canali social di Propaganda Live chiedendo spiegazioni.
 


E anche se Zoro continua a non commentare ufficialmente («Ce lo siamo perso», l'unica laconica battuta in trasmissione), dalla rete rassicurano: «Abbiamo visto cosa stanno scrivendo le persone, e stiamo ragionando su cosa dire e come dirlo nella prossima puntata».
 

Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma