Michele, il ballerino di Amici commuove la Toffanin: «A 11 anni a Zurigo piangevo e chiamavo i miei genitori»

Michele, il ballerino di Amici commuove la Toffanin: «A 11 anni a Zurigo la notte non dormivo e chiamavo i miei genitori»
2 Minuti di Lettura
Sabato 21 Maggio 2022, 17:14 - Ultimo aggiornamento: 17:35

Sul palco di Amici ha conquistato tutti con la sua capacità di emozionare con la danza, ma anche con la sua storia personale, segnata dal sacrificio e dalla grande passione per il proprio sogno. Michele a soli 11 anni è partito per Zurigo per inseguire il sogno della danza e aiutare la propria famiglia. Ai microfoni di Verissimo ha raccontato a cuore aperto la sua storia.

Le difficoltà 

Un percorso pieno di difficoltà, in cui i genitori gli sono sempre stati accanto: «All'inizio ero molto contento quando sono partito per Zurigo, stavo andando a fare qualcosa che mi piaceva molto. Ma dopo un paio di mesi ho iniziato a sentire la mancanza dei miei, c'erano delle sere che non riuscivo a dormire. Correvo nei corridoi, andavo al pc e chiamavo i miei e loro erano sempre lì a supportarmi a dire resisti»

E Silvia approfitta per chiedere informazioni riguardo l'amicizia speciale nata con Carola ad Amici. Su questo argomento, Michele, che è molto riservato ha detto: «Anche lei da piccola era andata per inseguire il suo sogno, abbiamo legato molto, lei è molto gentile». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA