Massimo Giletti dopo la morte del padre: «Mi dividerò tra tv e azienda di famiglia, glielo devo»

Martedì 14 Gennaio 2020

Il 2020 si è aperto con una notizie triste per Massimo Giletti. Il 4 Gennaio scorso infatti, il padre Emilio si è spento all'età di 90 anni in seguito ad un aneurisma cerebrale. Una perdita, quella di un genitore, alla quale non si è mai realmente pronti e il giornalista di La7 ha preso di conseguenza un'importante decisione.

Massimo Giletti, morto a 90 anni il padre Emilio: ex pilota, gestiva l'azienda di famiglia

Ora Massimo Giletti ha preso un'importante decisione, dopo la morte del padre. In primo luogo desidera essere più presente nella vita della madre(Giuliana), fulcro della loro famiglia. Poi ha rivisto al sua agenda e sebbene non lascerà la televisione, dividerà la sua settimana tra l'azienda di famiglia (fondata dal bisnonno 136 ani fa) e il lavoro di giornalista a La7. "Non abbandonerò la tv ma dividerò la mia settimana tra l’azienda di famiglia, con i miei fratelli, e Non è l’Arena. - ha spiegato Giletti - Lo devo a mio padre" Crediti foto@kikapress
Leggi anche: >> MASSIMO GILETTI FURIOSO IN TV: "MI SONO ROTTO LE PA**E, NON SONO UN CO***ONE"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma