Masterchef, Joe Bastianich dice addio. Il post su Facebook: «Ecco perchè me ne vado»

Venerdì 10 Maggio 2019
3
Joe Bastianich (Facebook)

Joe Bastianich non sarà fra i giudici di Masterchef Italia nella prossima edizione, lasciando in campo i colleghi Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. Bastianich ha dato l’annuncio e spiegato i motivi dell’addio, dopo 8 anni di permanenza, dal suo profilo Facebook.

Masterchef, Joe Bastianich dice addio. Giorgio Locatelli annuncia da Cattelan: «L'anno prossimo non ci sarà»


 
Sul social infatti Joe, diventato in questi anni personaggio tv anche fuori dagli studi di Mastechef, ha pubblicato un post per i suoi fan: “Ciao – ha scritto l’ex giudice - questo è un anno di grandi cambiamenti: ho infatti deciso di prendermi una pausa come giudice di MasterChef Italia. Otto anni fa sono arrivato alla mia prima edizione oltre Oceano, senza sapere quanto questo programma avrebbe cambiato la mia vita. E’ stata una grande occasione, in cui ho lavorato e incontrato persone stupende, trovato colleghi di lavoro che stimo e che posso considerare amici e che negli anni mi ha portato ad evolvere con il programma mostrando di più chi sono e mia storia. Non è stata una decisione facile ma sento che è arrivato il momento per dedicarmi a nuove avventure, soprattutto alla musica, una mia passione da sempre. Sono entusiasta dei nuovi progetti che stanno prendendo vita giorno dopo giorno in campo musicale tra cui il mio primo CD in uscita, un tour musicale e alcuni programmi televisivi. Ci tengo a ringraziare voi, che mi supportate e mi seguite da tanto, e che sono sicuro dopo questa decisione sarete ancora al mio fianco. Non vedo l’ora di incontrarvi, ci vediamo presto … live on stage. Seguitemi su joebastianich.com per tutte le novità. Thank u all, Joe”.

Intanto, sempre in tema di musica, sembra che il programma a cui fa riferimento Bastianich sia l’altra punta di diamante di Sky, XFactor, dove si è registrata una vera e propria carestia di giudici…

Ultimo aggiornamento: 16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma