“Jams”, la prima serie per ragazzi sul tema delle molestie, ha vinto il Pulcinella Award

Sabato 13 Aprile 2019
“Jams”, la prima serie per ragazzi ad affrontare il tema delle molestie sessuali sui minori, ha vinto il Pulcinella Award al Cartoons on the bay, il 23° Festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale e della Tv dei Ragazzi, per la categoria Best Live action/Hybrid TV Series. Ideata e prodotta da Simona Ercolani, la serie è una coproduzione Rai Ragazzi e Stand By Me, andata in onda dall’11 al 22 marzo in prima serata su Rai Gulp e sempre disponibile su RaiPlay. «Ideare e produrre dei contenuti kids è un privilegio – dichiara Simona Ercolani – Nel caso di Jams lo è ancora di più: al piacere di lavorare con i ragazzi abbiamo aggiunto la nostra missione positiva, aiutarli ad affrontare il tema delle molestie, a decifrare i comportamenti ambigui degli adulti, a non farsi manipolare e soprattutto a parlare superando la paura e la vergogna».

I Jams sono Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Luca Edoardo Varone) quattro amici, ragazzi come tanti altri, che vivono le esperienze tipiche della loro età, come i primi amori, le amicizie e le piccole rivalità. Grazie a un contest di cucina organizzato dalla scuola, Joy, chef in erba, riesce a convincere gli amici a partecipare formando la squadra dei Jams. La giovane ragazza si trova però ad affrontare un problema che mina la sua spensieratezza: Joy è infatti vittima di molestie da parte di un vicino di casa, un insospettabile amico di famiglia. Il suo carattere cambia, si isola, anche il rendimento scolastico va in crisi: saranno i suoi amici, grazie alla forza del loro legame, ad accorgersene e a salvarla.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma