“Jams”, la prima serie per ragazzi sul tema delle molestie, ha vinto il Pulcinella Award

“Jams”, la prima serie per ragazzi sul tema delle molestie, ha vinto il Pulcinella Award
2 Minuti di Lettura
Sabato 13 Aprile 2019, 19:21

“Jams”, la prima serie per ragazzi ad affrontare il tema delle molestie sessuali sui minori, ha vinto il Pulcinella Award al Cartoons on the bay, il 23° Festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale e della Tv dei Ragazzi, per la categoria Best Live action/Hybrid TV Series. Ideata e prodotta da Simona Ercolani, la serie è una coproduzione Rai Ragazzi e Stand By Me, andata in onda dall’11 al 22 marzo in prima serata su Rai Gulp e sempre disponibile su RaiPlay. «Ideare e produrre dei contenuti kids è un privilegio – dichiara Simona Ercolani – Nel caso di Jams lo è ancora di più: al piacere di lavorare con i ragazzi abbiamo aggiunto la nostra missione positiva, aiutarli ad affrontare il tema delle molestie, a decifrare i comportamenti ambigui degli adulti, a non farsi manipolare e soprattutto a parlare superando la paura e la vergogna».

I Jams sono Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Luca Edoardo Varone) quattro amici, ragazzi come tanti altri, che vivono le esperienze tipiche della loro età, come i primi amori, le amicizie e le piccole rivalità. Grazie a un contest di cucina organizzato dalla scuola, Joy, chef in erba, riesce a convincere gli amici a partecipare formando la squadra dei Jams. La giovane ragazza si trova però ad affrontare un problema che mina la sua spensieratezza: Joy è infatti vittima di molestie da parte di un vicino di casa, un insospettabile amico di famiglia. Il suo carattere cambia, si isola, anche il rendimento scolastico va in crisi: saranno i suoi amici, grazie alla forza del loro legame, ad accorgersene e a salvarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA