Sanremo, Jalisse esclusi: «Dateci il premio per la costanza. Accetteremo anche un invito come ospiti»

Sanremo, Jalisse esclusi: «Dateci il premio per la costanza. Accetteremo anche un invito come ospiti»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 19:15

Non saranno concorrenti ma sperano di entrare nell'elenco degli ospiti. Questo l'auspicio del duo italiano Jalisse, dopo la polemica per l'ennesima esclusione dalla competizione canora di Sanremo 2022. Fabio Ricci e Alessandra Drusian sono tornati a parlare intervistati su Radio 1 e hanno detto che accetterebbero ben volentieri un invito per participare come ospiti nel corso delle serate all'Ariston. Andare anche come ospiti sul palco? «Sì, certamente. Anche se dovessimo andare a ritirare il premio della costanza, che al momento non esiste, a Sanremo andremmo di corsa», spiegano i cantanti.

La storia della band

«Ci conosciamo nel '92, quindi l'anno prossimo saranno trent'anni che ci siamo insieme», hanno esordito i due musicisti. Eppure dopo la vittoria del festival nel 1997 hanno presentato una canzone ogni anno, ma puntualmente non sono stati accettati: «È strano ma è esattamente così», proseguono. Alla domanda se ci fosero rimasti male di tutte queste escusioni il duo ha risposto: «No, siamo molto autoironici».

L'ultimo brano

Quanto all'ultimo brano presentato al Festival e bocciato, "È proprio questo quello che ci manca", questo il titolo della traccia, i due, dopo averlo introdotto, lo hanno cantato ai microfoni di "Un giorno da pecora". Concludendo la telefonata-intervista con una versione 'pro vax' di "Fiumi di Parole", il loro brano più famoso: «Fiumi di punture, fiumi di punture tra noi, prima o poi il Covid andrà via, fai la terza dose, fai la terza dose ora puoi, ci vacciniamo anche noi, fa il vaccino anche tu».

Sanremo 2022, Iva Zanicchi: «Canterò la mia rinascita, mio fratello è morto per Covid. E' stato uno choc»

© RIPRODUZIONE RISERVATA