Simona Ventura: «All'Isola dei Famosi hanno provato ad uccidermi»

Mercoledì 3 Aprile 2019

Simona Ventura si confessa e racconta di come la sua esperienza a L'Isola dei famosi le sia costata cara. Un tentato omicidio, lo ha definito in un'intervista al settimanale Chi  dove la conduttrice ammette che il suo ritorno in scena attraverso il reality è stato certo complicato e ricco di insidie, che però è riuscita a superare grazie alla sua grande professionalità e tenacia. «Ho fatto una cosa che nessuno al mondo aveva fatto: la naufraga di un programma che avevo condotto, L’isola dei famosi. Anche io, con il senno di poi, sono rimasta senza parole: lì hanno praticamente tentato di uccidermi, ma sono sopravvissuta. E sono tornata», ha ammesso.

Si tratta, probabilmente, di un tentato omicidio carrieristico, avvenuto in un momento molto delicato della sua vita professionale, come la stessa Ventura ha sempre ammesso. Pronta per la sua nuova avventura a The Voice of Italy, Simona racconta la sua rinascita professionale.

Stefano Bettarini fa gli auguri a Simona Ventura in diretta all'Isola: la fidanzata Nicoletta Larini non la prende bene

«Ho scelto di tornare qui, in Rai, Raidue perché avevo la possibilità di far esplodere tutta la mia potenza creativa», ha aggiunto spiegando che si prenderà un ruolo nella conduzione di un programma nel cui format la presenza del conduttore è spesso marginale. «Trovare uno o più talenti capaci di avere una vita fuori, dopo e oltre il programma. Ne sono arrivati tanti da noi che sanno cantare. E sanno anche suonare, comporre e scrivere. The Voice è un inizio e dirò loro che un ‘no’ non è la fine del mondo». Con lei in questa avventura ci sarà Morgan, già conosciuto professionalmente con XFactor e Gigi D'Alessio.

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma