Il Nostro Generale, stasera in tv la serie con Sergio Castellitto che racconta la battaglia di Dalla Chiesa contro le BR: trama, cast e puntate

Quattro puntate (9-10-16 e 17 gennaio) dedicate alla battaglia del generale dalla Chiesa contro le Brigate Rosse. La miniserie è stata presentata stamattina alla Scuola Ufficiali Allievi dei carabinieri di Roma davanti a Sergio Mattarella.

Il Nostro generale, stasera in tv la serie interpretata da Sergio Castellitto: trama e cast del film su Carlo Alberto Dalla Chiesa
5 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Gennaio 2023, 11:09 - Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 10:11

«Il Nostro Generale», stasera in tv, lunedì 9 gennaio, la prima puntata della serie tv di Rai 1 dedicata al generale Carlo Alberto dalla Chiesa, interpretato da Sergio Castellitto. Diretta da Lucio Pellegrini, la serie è composta da quattro prime serate che andranno in onda stasera, domani 10 gennaio, e il 16 e 17 gennaio. A quarant'anni dalla strage di Via Carini (3 settembre 1982), la serie racconta la storia del Nucleo speciale antiterrorismo creato dal Generale Carlo Alberto dalla Chiesa - interpretato da Sergio Castellitto - per contrastare l'attacco delle Brigate Rosse allo Stato in quella che fu una vera e propria guerra per la difesa della democrazia. Da una parte il Generale e un gruppo scelto di giovani carabinieri sotto copertura, addestrati con metodi investigativi innovativi per l'epoca, e dall'altra ragazzi altrettanto giovani, i brigatisti, che avevano l'obiettivo di sovvertire lo Stato democratico attraverso sequestri, omicidi e attentati.

Mara Cagol morta, chi era con lei quella mattina? Indagini riaperte dopo 47 anni: interrogato un ex brigatista

Il Nostro Generale, stasera in tv la prima puntata: la trama

Il primo episodio che andrà in onda stasera della serie "Il nostro generale" ha come titolo "Il Colonnello". Siamo nel 1973 e il Colonnello Carlo Alberto dalla Chiesa da comandante della Legione di Palermo, viene nominato Generale e viene trasferito a Torino. Nella città piemontese Dalla Chiesa ci arriva con tutta la famiglia, ma il clima che trova è molto teso. Nelle tante manifestazioni operaie emerge un gruppo estremista, le Brigate Rosse, che fin dal principio tiene molto occupato il Generale. Si inizia con il sequestro del giudice Mario Sossi. A questo punto il Ministro dell'Interno da il permesso al generale di formare un nucleo speciale dell'antiterrorismo. Ruolo importante nell'episodio lo avrà il giovane Nicola.

Matteo Messina Denaro, le rivelazioni di un pentito: «Aveva un palazzo a Venezia e le tessere del casinò»

Il secondo episodio di stasera

Il secondo episodio della serata è "I ragazzi del Generale". La miniserie tv Rai ci fa conoscere bene i membri del nucleo speciale antiterrorismo di dalla Chiesa. I ragazzi hanno una grande forza di volontà ma non hanno molti messi. Da Roma vogliono risultati immediati e l'interno dell'Arma guarda al gruppo del Generale con sospetto. Così dalla Chiesa con una mossa azzardata ma geniale decide di infiltrare nell'organizzazione Silvano Girotto, meglio noto come Frate Mitra. Questa intuizione permette di individuare i capi brigatisti Renato Curcio e Alberto Franceschini.

L'omicidio del generale Dalla Chiesa, il 3 settembre del 1982 l'attentato: i misteri e i dubbi sulla strage di via Carini

Curiosità

Le vicende del Paese - raccontate anche attraverso immagini e filmati di repertorio originali - si intrecciano a quelle personali dei protagonisti. La serie si avvale della consulenza storica del giornalista Giovanni Bianconi e del coinvolgimento, in fase di produzione, dei familiari del Generale dalla Chiesa, di alcuni dei membri del Nucleo speciale antiterrorismo, di alcuni magistrati che hanno partecipato alle indagini e poi istituito i processi. Questo ha permesso di portare sullo schermo non solo la ricostruzione accurata di una vicenda storica ancora poco conosciuta, ma anche il racconto più intimo e personale della vita dei protagonisti. 

Vittorio Vallarino Gancia è morto a 90 anni, dal boom dello spumante al sanguinoso sequestro delle Brigate rosse

Il cast

La voce narrante è quella di Nicola (Antonio Folletto), il carabiniere arrivato dalla Puglia a Torino per entrare nel gruppo di uomini formato dal generale Carlo Alberto dalla Chiesa per combattere le Brigate rosse. La nuova serie di Lucio Pellegrini e interpretata da Sergio Castellitto,  sceglie un periodo storico cruciale dal 1973 al 1982 (il generale fu ucciso a Palermo il 3 settembre dell’82 in Via Carini con la moglie Emanuela Setti Carraro).

Il Nucleo di Dalla Chiesa è interpretato da Folletto (Nicola, la voce narrante della serie), Flavio Furno (Capitano Gian Paolo Sechi), Andrea Di Maria (Trucido “che” dice Rita "anche io ho sempre conosciuto come Trucido e non ho mai saputo il suo vero nome"), Viola Sartoretto (Minnie), Romano Reggiani (Funzionario), Alessio Praticò (Umberto Bonaventura), Stefano Rossi Giordani (Tedesco).

Libro-verità sul sequestro Gancia e le Brigate rosse: nella sparatoria morì un militare di Penne

Nella serie emergono le figure dei capi brigatisti. Renato Curcio, Alberto Franceschini (Ascanio Balbo) e Mara Cagol (Marina Savino), leader storici; i primi due vengono arrestati, la terza muore in uno scontro a fuocoE poi Patrizio Peci (Valerio Di Benedetto), tra i capi dell’organizzazione in una fase successiva, diventerà il primo pentito e pagherà la sua collaborazione con la morte del fratello Roberto, ucciso per vendetta dalle Brigate Rosse. Infine Giovanni Senzani, leader feroce nell’ultima fase dell’azione terroristica.

Teresa Saponangelo è Dora Dalla Chiesa: figlia di un carabiniere, conosce giovanissima Dalla ChiesaCamilla Semino Favro è Rita: la primogenitaLuigi Imola è NandoCecilia Bertozzi è SimonaEmanuela Setti CarraroRoberto De Francesco è il Col. Enrico Riziero Galvaligi Alessio Praticò è Umberto Bonaventura, Renato Marchetti è Mario Sossi, Matteo Lai è Gustavo Pignero, Rosario Lisma è Felice Maritano, Lorenzo Gioielli è Superiore Dalla Chiesa, Francesco Wolf è l’Appuntato Risso, Orio Scaduto è il Maresciallo Garofalo, Daniele Mariani è Silvano Girotto, Alessandro Averone è Giancarlo Caselli, Carmen Pommella è la mamma di Nicola, Ilenia Ginefra è Emilia, la moglie di Nando Eleonora Romandini è Lucia, Luca Lazzareschi è Giorgio Bocca, Francesco Siciliano è Virginio Rognoni, Massimo De Santis è Giuliano Turone, Ninni Bruschetta è Tommaso Buscetta, Enrico Lo Verso è Pio La Torre.

Morto "Frate Mitra", Silvano Girotto scomparso a 82 anni: il legionario francescano che ha fatto arrestare i capi delle Brigate Rosse

La presentazione in anteprima con Sergio Mattarella

Realizzata da Stand by me e RaiFiction, scritta da Monica Zapelli e Peppe Fiore, la serie – che stasera, lunedì 9 gennaio sarà trasmessa in tv, sarà presentata alla Scuola allievi ufficiale dei Carabinieri a Roma, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella alle 11 di oggi - è stata girata tra Roma, Palermo e Torino, tra cui la caserma dei Carabinieri Pietro Micca e nei pressi dello studio dove, il 28 aprile 1977, le Brigate Rosse uccisero l’avvocato Fulvio Croce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA