Ibrahimovic a Sanremo 2021 in moto dopo l'incidente. Franco (il motociclista): «Mia moglie non mi credeva»

Zlatan Ibrahimovic a Sanremo 2021 in moto dopo l'incidente. Franco (il motociclista): «Mia moglie non mi credeva»
di Luca Uccello
3 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Marzo 2021, 12:12 - Ultimo aggiornamento: 19:12

​Sessanta chilometri in moto per salvare il suo Sanremo. E’ quello che ha fatto Zlatan Ibrahimovic pur di poter salire sul palco del Teatro Ariston e cantare con Sinisa Mihajlovic (con l’aiuto fondamentale di Amadeus e Fiorello) Io vagabondo dei Nomadi. Due ore di ritardo, due entrate saltate da scaletta per colpa di un incidente, del traffico che ha impedito a Ibra di essere puntuale come al solito. Ma Zlatan ha trovato la soluzione. Un colpo di testa dei suoi. A raccontarlo è Franco, il misterioso motociclista che si è caricato Ibra in moto. Lui è un tifoso del Milan, uno che prima di ieri sera non aveva mai preso l’autostrada e a Bonjour, Bonjour su Radio Montecarlo ha raccontato tutto quello che è successo.

Ibrahimovic, l'incidente in autostrada e il passaggio in moto. «Mihajlovic? Mi diede una testata»


“Stavo tornando a casa a Borgio Verezzi e, fermo nel traffico, vedo questo van nero con due persone a bordo e vedo che uno sembrava Ibrahimovic. Ho pensato: ‘Ma questo è Ibra’.
L'autista abbassa il finestrino e dice: ‘Ibra chiede se lo porti a Sanremo’. Sì certo ti porto, non c'è problema. Avevo un casco sotto la sella, ho chiamato mia moglie e le ho detto: ‘Sto accompagnando Ibra a Sanremo’ e lei non mi ha creduto. Io sono anche milanista…”

E poi cosa è successo? “Che Ibra voleva guidare lui, però io gli ho detto ‘No, no Ibra, guido io”.

Zlatan non si è inventato nulla. C’è un video che l’attaccante del Milan ha caricato nelle sue stories. Un video che Amadeus ha mandato in onda, in diretta, nella terza serata del Festival di Sanremo. “Quello che ha detto lui in televisione è vero: io sono un motociclista della domenica, non avevo mai preso l'autostrada in moto e la fortuna è che siamo andati ad Albenga a prendere l'autostrada verso Sanremo e c’erano pochissime auto e tutto sommato è stata una cosa piuttosto semplice”. Purtroppo "non sono neanche riuscito a fare una foto perché quando siamo arrivati lui era di corsissima, è sceso dalla moto ed è entrato all’Ariston”. Ma Franco presto riceverà la sua maglia autografata a casa. “È stato carinissimo, una persona squisita. Mi ha chiesto come poteva ringraziarmi, mi ha detto che mi manderà la sua maglia”. E tua moglie? “Mia moglie alla fine mi ha creduto, il matrimonio è salvo”.

 
Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA