Soldi in cambio di servizi tv, giornalista del Tg2 Franco Fatone sospeso dopo la richiesta di rinvio a giudizio

Giovedì 31 Ottobre 2019

Franco Fatone, inviato di moda e cotume del Tg2, è stato sospeso dopo la richiesta di rinvio a giudizio induzione indebita a dare o promettere utilità. L'azienda lo ha sospeso in attesa della chiusura dell'istruttoria disciplinare in corso a suo carico. 

Rai, il centrodestra all'attacco: «Ristabilire il pluralismo». Il Pd: «Inquietante e paradossale»

Il tutto parte dalla denuncia di Francesco Rizzica, imprenditore, che in Procura aveva prodotto alcune registrazioni e raccontato di non aver versato la somma che, a suo dire, Fatone gli avrebbe chiesto per inserirlo in un dossier tv. Da una perquisizione su pc e chat del giornalista Rai, il pm Giovanni Polizzi contesta altre tre imputazioni a Fatone, che nega di aver mai preteso soldi, ma solo chiesto dei prestiti. Secondo il pm, Fatone - in quanto giornalista Rai - è un incaricato di pubblico servizio: per questo il reato a lui contestato è induzione indebita e non corruzione tra privati. Tra i testi citati dal pm l'ex direttore del Tg2 Marcello Masi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani