Gf Vip, Alfonso Signorini ne ha per tutti: «Se non siete in grado di reggere lo stress, abbandonate il reality»

Nessun provvedimento disciplinare per i vipponi che continuano a deludere produzione e telespettatori con i loro atteggiamenti. Stasera il conduttore ha voluto parlare con tutti

Gf Vip, Signorini ne ha per tutti: «Se non siete in grado di reggere il reality uscite»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Gennaio 2022, 22:38

«Come sapete il Gf Vip è un gioco di startegia, di confronti e di scontri che possono essere diretti e duri ma quello che chiediamo è di mantenere un limite fatto di rispetto per un pubblico che ci segue. Abbiamo sentito in questi giorni parole aggressive e offensive. Queste parole non fanno onore ne a voi ne a noi che le abbiamo mandate in onda non è possibile gestire la vostra maleducazione. Il limite è stato oltrepassato il Grande Fratello vi chiede di prenderne atto e di recuperare lo spirito con cui avete iniziato questo gioco». Con questo comunicato ufficiale Alfonso Signorini entra nella casa del reality. Poi prende 5 minuti per spiegare il perchè lui è lì.

Gf Vip, Alfonso Signorini furioso contro Katia e Lulù: ma la Selassiè non ci sta: «A lei si lascia passare tutto»

Gf Vip, il discorso di Signorini

«Io sono qua perchè vi volevo guardare in faccia uno a uno perchè io vi ho voluti fortissimamente. Alcuni di voi li ho corteggiati perchè ero sicuro che insieme avremo fatto una bella avventura. Negli ultimi tempi io non vi riconosco più, non riconosco più quel patto di fducia che abbiamo firmato con un abbraccio. Abbiamo fatto una premessa che era di non volere un Gf bacchettone. Non volevo che nessuno salisse in cattedra a dispensare squalifiche. Non volevo incappare a queste sofferenza. La tollerenza richiede intelligenza e giudizio. Io non lo trovo più. Accoglienza non è nelle parole di Katia che abbiamo condannato. Rispetto non è nelle parole di Lulu. Ho sentito dire una frase interessante "qua siamo tutti uguali". Non è vero ciascuno di voi è diverso e ognuno deve avere enorme rispetto di ciò che siamo. Questo non significa che la Ricciarelli è giustificata di dire caz**te, ma significa che se dice caz**te noi dobbiamo rispettare. Mancanza di ascolto. Voi non ascoltate mai. Mettiamoci ad ascoltare l'altro, riflettiamo su tutto quello che diciamo, poniamoci una linea guida, perchè Alessandro può corteggiare Sophie anche se ha un figlio e Miriana è una poco di buono se sta con Biagio? Questo non fa merito a voi, ci perdete la faccia. Allora io nel salutarvi vi dico che siete voi qua dentro a vivere questa situazione difficile: abbiate rispetto deglia ltri e di voi stessi. Se per una situazione di forzata convivenza vi rendete conto che non siete piu in grado di reggere la facciata vi consiglio di uscire. Vi voglio bene». Un discorso che ha voluto, seppur con il cuore in mano, riportare in carreggiata i vipponi. I concorrenti entrano nella casa chiedendosi scusa a vicenda ma dallo studio sono certi che sia tutta una finzione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA