“Fuori la voce", da lunedì 18 la nuova produzione di laF

Domenica 17 Novembre 2019
Paolo Fresu
Parità, futuro, spiritualità, digital addiction, cibo, natura, educazione, resistenza: questi alcuni dei temi al centro della società di oggi trattati in “Fuori la voce”, nuova produzione originale di laF (Sky 135) in onda da lunedì 18 novembre 2019 alle ore 21.10.

“Fuori la voce” è uno spettacolo di parola, un luogo di incontro e di ascolto di visioni, opinioni e storie differenti, per comprendere meglio il mondo che ci circonda e riscoprire il valore e il diritto all’ascolto, anche in TV.
«Oggi ci sentiamo sempre tutti interpellati: con i blog, con i social network, ci viene chiesto di esprimere continuamente il nostro parere, la nostra opinione. Siamo entrati nella grande epoca di Dico ergo sum: il contrario di dire è ascoltare, Ausculto ergo sum. Non è detto che qualunque cosa ci accada, vicina o lontana, accada affinché noi la commentiamo. Forse basterebbe talvolta semplicemente ascoltare le cose, ascoltare gli altri, ascoltare i suoni»: così lo scrittore Stefano Massini, che introduce ogni tema, diverso per puntata, con le sue esclusive storie di copertina.

Sul palco di “Fuori la voce”, di fronte al pubblico e a un microfono, si avvicenderanno 24 voci chiare, forti e appassionate, 2 a puntata, per raccontare agli spettatori storie, riflessioni e punti di vista alternativi: una voce nuova, esperta e competente sempre accompagnata dal racconto personale di un personaggio della cultura e dello spettacolo.
Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 16:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma