Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Verissimo, Francesco Chiofalo si commuove: «Io 14 ore sotto i ferri, ora vorrei diventare papà»

Verissimo, Francesco Chiofalo dopo l'intervento al cervello: «Vorrei diventare papà»
di Alessio Esposito
2 Minuti di Lettura
Sabato 9 Febbraio 2019, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 17:53

Francesco Chiofalo racconta per la prima volta il suo dramma in tv negli studi di Verissimo. Intervistato da Silvia Toffanin, il “Lenticchio” di Temptation Island  - visibilmente commosso - ripercorre le tappe della sua malattia: «Ho subito un intervento al cervello della durata di 14 ore. Lo scorso luglio sono stato coinvolto in un incidente e dalla prima Tac era emerso solo che un grumo di sangue doveva riassorbirsi. Dopo qualche mese, una seconda Tac di controllo ha mostrato invece che la macchia si era ingrandita ed era in realtà un tumore al cervello, che doveva essere urgentemente operato. L’operazione avrebbe potuto portarmi un rischio dell’80% di cecità, paralisi, danni mnemonici».

Francesco Chiofalo è tornato a casa: «Eccomi qui a fare la spesa, mi riprendo la vita»


Francesco Chiofalo prosegue raccontando il suo stato d’animo in quei terribili momenti: «La notte prima di essere operato è stata la più brutta della mia vita, non ho dormito e ho pensato a tutte le piccole cose che mi sarebbero mancate, come mangiare un panino con mio padre o guardare la tv con mia madre». “Lenticchio” ora però sta meglio e guarda al futuro con fiducia: «Vorrei diventare papà, dopo la fine della mia relazione – con Selvaggia Roma - non mi sono mai più innamorato. Oggi cerco una donna che mi ami davvero per come sono, che mi guardi e mi dica che sono bello».

© RIPRODUZIONE RISERVATA