Alba Parietti: «Quando Fabrizio mi disse "vado via"...»

Domenica 24 Marzo 2019
Fabrizio Frizzi e Alba Parietti in una foto su Instagram

Il 26 marzo di un anno la scomparsa di Fabrizio Frizzi. La Rai ricorderà il conduttore nel corso di tutta la giornata, un omaggio doveroso a un uomo dello spettacolo tanto amato dai telespettatori. Ma non solo. Anche i suoi colleghi, in questi giorni, lo hanno voluto ricordare. L'ultimo messaggio, molto commovente, è quello di Alba Parietti su Instagram. Lei ha scelto un selfie insieme al suo Fabrizio e un ricordo, un pensiero, pubblicato di getto così: «Ci siamo sempre voluti, bene, rispettati, sostenuti . Eri il collega con cui ti sentivi a casa, eri una persona prima di essere un personaggio».
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ci siamo sempre voluti, bene, rispettati , sostenuti . Eri il collega con cui ti sentivi a casa , eri una persona prima di essere un personaggio. Perché proprio a te? Perché eri troppo per tutti noi e oggi sei un esempio un’ispirazione di bellezza , onestà intellettuale umanità. Ci siamo visti, quell’ultima volta sulla porta della chiesa, al funerale di Bibi. Era lontano da Roma, tu eri già molto sofferente ma venisti ad onorarlo. Ci siamo incontrati e stretti forte , tu sei uscito solo dicendo “ vado via e ‘ tutto così triste Alba” e ti vidi di spalle allontanarti tra la gente, un presagio, che divenne triste , angosciante realtà. Oggi pensare che non ci sei rende “ tutto così triste”.... arrivederci Fabrizio sei stato meraviglioso su questa terra. @fabrizio_frizzi_nelnostrocuore #fabriziofrizzi @albaparietti

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data:


«Perché proprio a te? Perché eri troppo per tutti noi e oggi sei un esempio un’ispirazione di bellezza , onestà intellettuale umanità. Ci siamo visti, quell’ultima volta sulla porta della chiesa, al funerale di Bibi. Era lontano da Roma, tu eri già molto sofferente ma venisti ad onorarlo. Ci siamo incontrati e stretti forte, tu sei uscito solo dicendo “ vado via e' tutto così triste Alba” e ti vidi di spalle allontanarti tra la gente, un presagio, che divenne triste , angosciante realtà. Oggi pensare che non ci sei rende “ tutto così triste”.... arrivederci Fabrizio sei stato meraviglioso su questa terra».

Ultimo aggiornamento: 16:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma