CORONAVIRUS

Coronavirus, Dolce e Gabbana a La Vita in Diretta: «Milano vuota uno choc»

Lunedì 24 Febbraio 2020
«Sono anni che lavoriamo con Humanitas University, e ci è venuto spontaneo collaborare per la ricerca contro il virus, per trovare un medicinale o un vaccino». Gli stilisti Dolce e Gabbana, che ieri sera hanno avuto tra gli ospiti della loro sfilata anche una virologa dell'ospedale San Raffaele, raccontano a La Vita in Diretta, il programma di Rai1 condotto da Lorella Cuccarini e Alberto Matano, il loro impegno contro il coronavirus e il difficile momento che sta attraversando il capoluogo lombardo.

«Milano vuota è un po' strana, sembra di essere ad agosto ma non siamo in vacanza e stiamo lavorando tutti. Fa un po' impressione», ha spiegato Stefano Gabbana. «Per tutti è uno choc - ha aggiunto Domenico Dolce -, anche per noi ieri è stato alquanto difficile affrontare la sfilata con questo clima, ma noi pensiamo positivo e bisogna credere nei nostri ricercatori e studiosi. Se ci abbattiamo e creiamo il panico, il panico non aiuta nessuno».

Rispetto alla preoccupazione per gli effetti che tutto questo potrà avere sulle esportazioni delle merci made in Italy, infine, i due stilisti hanno sottolineato che «tutto il mondo avrà delle ripercussioni, sia economiche che finanziarie, ma in questo momento la cosa più importante non è pensare ai soldi, ma pensare alla salute». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi