Chi vuol essere milionario, chi è Enrico il vincitore che non vive in Italia: «Ora sogno di tornare»

Giovedì 30 Gennaio 2020
2

A «Chi vuol essere milionario?», il manager pescarese Enrico Remigio ha vinto 1 milione di euro, entrando di diritto nella storia del quiz condotto da Gerry Scotti. Il trentenne bocconiano con grande concentrazione e sangue freddo ha risposto esattamente alla quindicesima e ultima domanda del quiz aggiudicandosi il montepremi massimo. La domanda che gli ha regalato la vittoria era: «Cosa lasciò scritto sul suolo lunare Gene Cernan, l'ultimo uomo che mise piede sulla Luna?». La risposta esatta (data da Enrico Remigio dopo un'ora di ragionamento e quattro opzioni tra cui scegliere) è stata «Le iniziali della figlia».

L'ultimo uomo sulla Luna, l'avventura di Eugene Cernan ora parla italiano
 

 


Il concorrente vive e lavora a Singapore, ha una fidanzata francese che vive a Bangkok, e con questo superpremio vorrebbe tornare a vivere in Italia per avviare una sua attività imprenditoriale. Gerry Scotti, che conduce «Chi vuol essere milionario?» fin dalla prima edizione italiana nel 2000, ha commentato così la straordinaria puntata di ieri sera: «Un grazie particolare a tutti i telespettatori che hanno scelto di vivere insieme a me le emozioni che solo questo programma può dare: sono orgoglioso di fare una televisione come questa! Enrico Remigio è il quarto concorrente ad aggiudicarsi il massimo del montepremi nella storia ventennale di »Chi vuol essere milionario?«. L'ultima vincita milionaria risale a 9 anni fa, quando, nel 2011, la casalinga pavese Michela De Paoli rispose esattamente alla domanda delle domande senza utilizzare nessuno dei quattro aiuti a sua disposizione. Prima di lei, nel 2004, fu la volta dello studente d'ingegneria Davide Pavesi. Prima ancora, nel 2001, l'impiegata di Pistoia Francesca Cinelli vinse 1 miliardo di lire.

Ultimo aggiornamento: 13:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma