C'è Posta per Te, l'incredibile storia di mamma Giovanna e la lite coi consuoceri imbarazza Maria De Filippi

C'è Posta per Te, l'incredibile storia di mamma Giovanna e la lite coi consuoceri imbarazza Maria De Filippi
di Alessandro Strabioli
3 Minuti di Lettura
Domenica 14 Febbraio 2021, 00:24 - Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 00:53

Questa è la storia di una madre, Giovanna. Giovanna è voluta venire a C'è Posta per Te per sua figlia Mariarosaria, che non vede da sei anni. Giovanna sa di essere diventata nonna, ma non ha mai visto la nipote, dopo che ha avuto un litigio con i suoi consuoceri. Da quel momento non ha più avuto contatti con la figlia e con il suo fidanzato Stefano. Giovanna ha alle spalle una storia difficile, ha cresciuto sua figlia da sola, tra problemi economici, problemi fisici e psicologici. Dopo aver ricevuto un avviso di sfratto, Giovanna chiede aiuto ai genitori di Stefano che riescono a trovarle un piccolo appartamento accanto alla loro abitazione. A Giovanna, però, sono rimasti solo i suoi mobili - ricordi d'infanzia - e il suo lavoro, e quell'abitazione era troppo piccola per accogliere le sue cose e troppo lontana per raggiungere il suo ufficio. Giovanna decide quindi di trovare un'altra sistemazione, declinando l'aiuto dei consuoceri. Stefano prende la cosa come un affronto e decide che sua moglie non avrebbe mai più visto la madre.

Sembra una storia assurda. Tutti sono un po' increduli in studio. Giovanna chiede disperata a Stefano e alla figlia di perdonarla, anche se questa povera donna non sembra proprio avere alcuna colpa. Giovanna vorrebbe, poi, poter abbracciare sua niopote, che non ha mai avuto la gioia di conoscere. Aperta la busta, Stefano, seduto affianco a Mariarosaria, chiede a Maria De Filippi che storia avesse raccontato Giovanna in studio. Stefano allora dipinge Giovanna come una desposta egoista, anche se, a dirla tutta, il motivo della rottura sembra proprio essere il rifiuto da parte di Giovanna dell'appartamento. «Io mi sento un po' in imbarazzo - ha detto Maria rivolgendosi a Mariarosaria - perchè in ufficio ho visto una donna adulta che soffre terribilmente e che vorrebbe solo mettere le cose a posto. Mi sembra che il veto più grande sia quello dei tuoi suoceri». Ma, ancora una volta, Stefano torna sulla questione della casa, che sembra essere stata dirimente. «Io ti amo figlia mia» dice disperata Giovanna alla figlia scoppiando a piangere - Io non voglio essere invadente, vorrei solo poter fare la mamma e la nonna». Ma Mariarosaria e Stefano sono irremovibili.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA