C'è posta per te, Denise e Deborah dopo le nozze vogliono i figli: «Che rabbia andare all'estero»

Mercoledì 23 Gennaio 2019 di Simone Pierini
4
Denise e Deborah dopo le nozze vogliono dei figli: «Mi fa rabbia dover andare all'estero per avere un bimbo»

«Abbiamo in progetto di aprire una caffetteria e di avere un figlio. Immaginiamo il futuro con tanti piccoli ometti che girano per casa. Mi chiedo per quale motivo noi italiane siamo costrette ad andare in un altro paese per avere un bambino. Mi fa rabbia». Denise e Deborah, coppia omossesuale di recente ospite a C'è Posta per Te da Maria de Filippi, hanno coronato il sogno del matrimonio, ora però ne nutrono un altro: avere dei figli. Tuttavia per farlo sarebbero costrette ad andare all'estero e nell'intervista rilasciata a Fanpage hanno mostrato tutta la loro rabbia. 

Un progetto quello dei figli ancora da realizzare, al contrario delle nozze. «Abbiamo lottato tanto e siamo riuscite a coronare il nostro sogno - spiegano - Ma ci sono ancora molti desideri da realizzare. Il matrimonio è andato molto bene, soprattutto perché c’era la mia famiglia. In questo modo il mio sogno si è realizzato. Devo ringraziare i miei familiari, la redazione di C’è posta per te e Maria De Filippi per averci aiutate»

La famiglia di Denise ha partecipato al matrimonio, ma la notizia della loro presenza è arrivata all'ultimo momento. «Il giorno prima siamo a cena da loro e ci hanno detto che sarebbero stati presenti - raccontano - Per me (dice Denise) è stato un sogno bellissimo, ce l’avevamo fatta. Sono passati per omofobi, non è così. La mia famiglia non è schierata contro gli omosessuali, era contro di me».

 

Ultimo aggiornamento: 23:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA