Bianca Guaccero torna con "Detto fatto": «La rivalità femminile? E' una problema delle altre»

Bianca Guaccero torna con "Detto fatto": «La rivalità femminile? E' una problema delle altre»
5 Minuti di Lettura
Martedì 7 Settembre 2021, 11:30

«Nei mesi del Covid è sempre stato il pubblico la nostra forza. Ci ha salvato il contatto con le persone: sapere che erano felici per la nostra leggerezza, anche se mantenuta faticosamente, ci ha fatto andare avanti con il sorriso, senza mollare. E anche quest'anno saranno loro da casa la nostra guida»: poco importa se lo studio rimarrà vuoto per via delle misure anti contagio, per Bianca Guaccero a Detto fatto, il factual show su beauty, fashion, salute, benessere e green del pomeriggio di Rai2, di nuovo in onda a partire dal 13 settembre alle 15.15, la carta da giocare sarà ancora una volta il rapporto con gli spettatori a cui è entrata nel cuore.

Bianca Guaccero, si vaccina: «Fatelo tutti». E nel frattempo stuzzica l'ex Nicola Ventola. Ritorno di fiamma?

Un'edizione importante, la numero 10, che la conduttrice, ormai al timone del programma per il quarto anno consecutivo, vive come «un traguardo personale: quando ho iniziato non avevo idea di quanto sarebbe durata», dice in un'intervista all'ANSA, «alla fine della stagione mi sembra sempre difficile staccarmi, abbiamo un bel gruppo unito, mi manca l'adrenalina che vivo tutti i giorni in onda e soprattutto il contatto col pubblico. Ho una sana dipendenza, quella di sentirmi parte di un progetto grande che unisce le persone». A Detto fatto, realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy, proprio per festeggiare il decimo anno di vita e al tempo stesso per dare «un refresh al programma e renderlo più somigliante a me», dice la conduttrice, non mancheranno novità e ritorni: ogni giorno in diretta con lei ci saranno i collaudati Carla Gozzi, Jonathan Kashanian e Gianpaolo Gambi («non voglio più stare sola in scena, sarò con i miei amici, per creare una convivialità che vada al di là degli schemi», afferma) e ci sarà un nuovo spazio dedicato alle tematiche green, con rubriche sulla moda e sulla cucina del riciclo, e con consigli pratici, da utilizzare nella nostra quotidianità, per la salvaguardia dell'ambiente.

Una novità riguarda proprio il pubblico, «con il quale avremo ancora di più un filo diretto», spiega la Guaccero, che il 23 settembre sarà in onda anche su Rai1 con la fiction «Fino all'ultimo battito» per la regia di Cinzia Th Torrini: «Proprio perché non potrà essere in studio, lo coinvolgeremo tramite un portale che ci terrà uniti minuto per minuto. Gambi avrà sempre un pc con sé attraverso il quale leggerà i commenti degli spettatori che svolgeranno un ruolo quasi da autori. Non ci saranno tutorial sterili, ma sempre legati alle storie delle persone e all'attualità», sottolinea archiviando le polemiche sollevate nell'ultima edizione dal tutorial sulla 'spesa sexy'.

Video

Nuovo sarà anche il racconto, attraverso una monografia, realizzata con materiale delle Teche, di personaggi e programmi che hanno fatto grande la Rai : nella prima puntata arriverà il ricordo di Raffaella Carrà, che per la conduttrice rappresenta molto più di una star della tv. «Per me Raffaella Carrà è importante, a lei devo l'inizio della mia capacità di sognare di fare questo mestiere. È il mio mito, a due anni prima di parlare cantavo già le sue canzoni. Apriremo la nuova edizione di Detto fatto con lei: se siamo qui è anche per merito suo», afferma. E il ricordo va subito a quando la grande artista da poco scomparsa intervenne a sorpresa con una telefonata in una puntata del programma: era la prima edizione condotta da Bianca Guaccero, e lei scoppiò a piangere per l'emozione di sentirsi definire «un vulcano, capace di fare tutto, anche il varietà».

«Sembrava un film ed era la mia vita: con quella telefonata, fatta in maniera gratuita e spontanea, Raffaella mi ha regalato una cosa che capita poche volte», ricorda emozionata, «quel varietà che lei in persona mi disse che potevo fare, io l'ho studiato per anni, così come ho visto ogni cosa che la riguardava. Fare uno spettacolo come quelli che si facevano in tv anni fa è il mio obiettivo: sogno un varietà tutto mio, e oggi la vivo in modo più consapevole grazie a Detto fatto che considero una vera università dell'intrattenimento, perché non si può certo andare allo sbaraglio». Progetti per i prossimi mesi? «Di certo ho bisogno di concentrarmi su Detto fatto e su questi 10 anni del programma, poi tornerò come attrice nella fiction Fino all'ultimo battito, accanto a grandi interpreti come Marco Bocci e Loretta Goggi e a tanti bravi giovani attori. Con Cinzia Th Torrini mi sono trovata benissimo, lavorare con una donna è differente. Io poi non conosco la rivalità femminile, per me è un problema degli altri». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA