Ballando con le Stelle, Andrea Iannone: la squalifica è ancora una ferita aperta

Ballando con le stelle, Andrea Iannone: la squalifica è ancora una ferita aperta
di Luca Uccello
4 Minuti di Lettura
Sabato 6 Novembre 2021, 23:32 - Ultimo aggiornamento: 23:52

Andrea Iannone balla per dimenticare. Ma non ci riesce ancora. E le lacrime di una settimana fa lo ha fatto uscire allo scoperto. Il campione di moto non si è vergognato nel raccontare le sue emozioni, la sua rabbia, quello che prova ancora dentro.

«Nella mia vita ho pianto solo per la moto. Non ricordo di averlo fatto per altro. Quella lacrima che mi è caduta è perché ho ancora una ferita aperta dentro di me. Ho sacrificato tutta la mia vita per arrivare dove sono arrivato. Poi perdere tutto da un momento all’altro non è semplice. Sici che lo accetti, ci provi, vai avanti ma è difficile, molto difficile. Mi dicono ti posso capire e invece no. Non puoi capire come mi sento, cosa mi hanno tolto...»

Nella clip iniziale, Andrea Iannone ha deciso di confessare il suo stato d'animo e grazie a Ballando con le stelle di viverlo con la giustsa emozione: «Mi sono rimesso in gioco, qui voglio mettermi alla prova. Io vengo da un mondo dove non ti devi lasciare alle emozioni, devi essere freddo. Le emozioni le vivi quando vinci una gara ma dura poco perché poi ti rimetti subito in moto. Qui più vivi un’emozione più funziona. È all’opposto di quello che sono io… Ballando mi sta insegnando qualcosa. È come se fosse un terapia: a livello emozionale sto scoprendo qualcosa di me che prima non conoscevo».

Poi arriva il ballo, la prova più difficile. Ma ancora una volta Andrea Iannone si lascia trasportare da Lucrezia Lando. E alla fine sono solo applausi, anche commossi per la coppia con il pubblico che si alza in piedi e che scopre che il motociclista ha gareggiato con un braccio sinistro dolorante. Postumi di vecchi incidenti, svela Milly Carlucci: «Ti fa onore, c’è stato tanto cuore in quello che hai fatto questa sera in pista».

Una prova che convince il presidente di giuria, Carolyn Smith: «Sei molto più sciolto, questo dolore ti sta facendo bene. Mi è piaciuto veramente tanto». Voto 8. Pensiero condiviso anche da Fabio Canino: «Hai dimostrato che l’emozione non è una debolezza ma una forza. Il tuo coraggio è emozionante». Altro 8. Guillerme Mariotto la pensa in maniera un po' diversa: «Io guardavo lei, una cortigiana veneziana, è lei quella che lo sta tirando fuor». Ancora una paletta con un voto alto, un altro 8. Poi Zazzaroni: «Ti ho visto coinvolto, il tuo miglior ballo da quando sei qui». Ma il voto si ferma a 7. 

Infine la Lucarelli, la più severa, anche nel giudizio: «Ascoltando tutti mi sembra che si stia raccontando Braveheart, invece direi che per un ragazzo che va in moto e rischia di morire in ogni corsa, Ballando con le stelle sia alla sua portata. Apprezzo molto il tuo cambiamento. Alla prima puntata pensavo fossi spacciato e invece nonostante nella vita tu non mi sia simpaticissimo, devo ammettere che stasera mi sei piaciuto". Paletta con il numero 7. Pronta la risposta del campione: «Cara Selvaggia, mi conoscessi ti sarei simpatico…». In difesa della coppia si è schiera anche Alessandra Mussolini: «Andrea e Lucrezia siete una coppia fantastica»

© RIPRODUZIONE RISERVATA