Ballando con le Stelle, Bianca Gascoigne: «Soffro di dismorfismo corporeo, mi vedo grassa»

La figlia dell'ex giocatore della Lazio soffre di una malattia caratterizzata da un'eccessiva preoccupazione per i difetti fisici spesso immaginari. Ecco cosa sappiamo di questo disturbo

Ballando con le Stelle, Bianca Gascoigne: «Soffro di dismorfismo corporeo, mi vedo grassa»
4 Minuti di Lettura
Domenica 14 Novembre 2021, 00:52 - Ultimo aggiornamento: 00:54

Protagonista molto apprezzata di Ballando con le Stelle 2021 è la coppia formata da Bianca Gascoigne e Simone Di Pasquale. La modella glamour inglese, figlia del calciatore sa ballare ed è bellissima. I giudici la considerano tra le più brave. Nonostante tutto ciò tra le lacrime, prima di scendere in pista per l'esibizione di questa sera la ragazza ha raccontato in una clip di soffrire per una malattia psicologica, un problema con la percezione del suo corpo: dismorfofobia. In partica la figlia dell'ex giocatore della Lazio si vede brutta allo specchio, nonostante sia veramente bellissima. 

Ballando con le Stelle, Massimo Ranieri guest star e Claudia Gerini "ballerina per una notte": le anticipazioni

Bianca Gascoigne: ecco cosa è il disformismo corporeo

Detta disturbo da dismorfismo corporeo, questa patologia è caratterizzata da una eccessiva preoccupazione per difetti fisici, spesso immaginari o comunque di entità sicuramente inferiore a quanto percepito e ritenuto dal soggetto. L’attenzione si può rivolgersi ad ogni parte del corpo che può essere criticata per le sue dimensioni o per la sua forma. Già intorno ai 15-16 anni i ragazzi cominciano a soffrirne ma la diagnosi invece spesso è più tardiva a causa dell’estrema reticenza e della vergogna che i pazienti hanno a parlare del loro problema. L’eccessiva attenzione verso l’aspetto fisico, tipica della nostra cultura, ha certamente determinato un aumento dell’incidenza di questo disturbo e di altri come l’anoressia. La maggior parte di questi pazienti è quindi, erroneamente, convinto che correggendo il difetto fisico potranno finalmente vivere sereni, per questo solitamente ricorrono in prima istanza alla chirurgia plastica, anche quando il difetto obiettivamente non esiste. Questi soggetti hanno però attese irrealistiche e rimangano il più delle volte insoddisfatti del risultato chirurgico ottenuto o comunque rivolgono in breve tempo la propria attenzione ad un’altra parte del corpo, che diventa la nuova fonte di angoscia e di vergogna. 

Video

Le parole di Bianca

Cosa che è successa anche a Bianca come da lei stessa detto.  «Ho un problema…il dismorfismo corporeo. È un disturbo che non mi fa vedere allo stesso modo in cui mi mi vedono gli altri, io vedo una versione di me più grassa». La ballerina ha gli occhi lucidi, raccontarsi in questo modo le costa molto ma ha bisogno di condividere col pubblico di Ballando con le Stelle 2021 la sua situazione: «Ho consultato dei medici ma purtroppo non vedo più via di uscita». Bianca Gascoigne è sconsolata ma i giudici la rincuorano e la spronano a vincere questa battaglia. «Non pensare a ciò che dicono gli altri, pensa solo a quanto diciamo noi della giuria”, dice tra il serio e il faceto Selvaggia Lucarelli. Canino la conforta: «Stasera era la ballerina che interpreta un personaggio (Wonder Woman)». Carolyn Smith la esalta: «avevi paura di questo tango, ma invece hai fatto qualcosa di notevole. Hai fatto tutto bene, complimenti»

Al via Ballando con le stelle: ecco il cast al completo della sedicesima edizione

La maternità

«Quando diventerò madre sarò orgogliosa del mio corpo perché avrò prodotto qualcosa di meraviglioso. Adesso sto bene con me stessa, io sono una persona positiva ma non sono mai contenta del mio corpo, vorrei una bacchetta magica per non sentimi in questo modo», ammette la showgirl. Bianca Gascoigne piange e commuove gran parte del pubblico in studio. In molti sono increduli perché l’aspirante ballerina è oggettivamente in gran forma. Ma come ammesso dalla showgirl è lei a vivere una realtà distorta per quanto riguarda il suo corpo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA