Rai Radio 2 è l'emittente nazionale che cresce di più: +22% di share secondo le rilevazioni TER

Rai Radio 2 è l'emittente nazionale che cresce di più: +22% di share secondo le rilevazioni TER
3 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Luglio 2021, 14:13

Nei primi sei mesi del 2021 Rai Radio2 è cresciuta del +22% in share, del +12% nel giorno medio rispetto al primo semestre del 2019 e del +14% sul secondo 2020, superando i 2.8 milioni di ascoltatori nel giorno medio. Lo dicono le rilevazioni TER. Tra le trasmissioni radiofoniche più seguite Il ruggito del coniglio, condotta da Antonello Dose e Marco Presta, e La Versione delle Due, magazine che apre il pomeriggio di Radio2 e conduce gli ascoltatori nella seconda parte della loro giornata con Andrea Delogu e Silvia Boschero.

Andrea Delogu in versione Capitan Harlock spopola su Instagram. La dedica a Guccini

I dati di ascolto della radio - su cui più volte Rai Radio ha espresso la propria posizione – registrano, per la rete diretta da Paola Marchesini, una crescita a doppia cifra che racconta, in parte, il lavoro che è stato fatto su Rai Radio2: nuovi programmi, restyling dei grandi successi e il lancio del canale Visual su Rai Play per vedere anche in video i volti della radio. E poi il nuovo sound di rete firmato da Calcutta, i progetti crossmediali in collaborazione con la TV, grandi eventi e iniziative speciali come il tour di Rai Radio2. 

Un semestre che ha anche visto Rai Radio2 confermarsi prima tra tutte le Radio nazionali iscritte a TER per numero di interazioni su Facebook (3.12 milioni) e per visualizzazioni video (41 milioni). Anche su Instagram Rai Radio2 ha visto crescere le interazioni con il pubblico (+20% rispetto al I semestre 2020), entrando così nella top 5 dei profili Instagram con più interazioni tra tutte le Radio Nazionali iscritte a TER.

 Max Paiella, a Il ruggito del Coniglio l'ironia sul Recovery Fund sulle note di "Ricordami" di Tommaso Paradiso

«Rai Radio2 è la radio che sempre di più si ascolta, si guarda e si condivide: con una strategia nativamente crossmediale che integra in un unico flusso produttivo la Radio, la Visual Radio su Rai Play, la Televisione, i Social, le piattaforme di streaming e gli eventi sul territorio», sottolinea il direttore Paola Marchesini. Con ottimi risultati per la rete sia in termini di ascolti (si pensi a Radio2 Social Club, il primo format televisivo crossmediale che su Rai2 ha conquistato il pubblico del mattino con un ottimo share), che di gradimento da parte degli ascoltatori del Servizio Pubblico, con oltre il 65% degli intervistati che hanno assegnato voti tra 8 e 10 ai programmi di Rai Radio2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA