Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Domenica Live, Alex Belli dopo il giallo della sparizione: «Io e Delia Duran ci sposiamo»

Domenica Live, Alex Belli dopo il giallo della sparizione: «Io e Delia Duran ci sposiamo»
di Eva Carducci
3 Minuti di Lettura
Domenica 2 Maggio 2021, 20:07 - Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 16:25

Dopo il giallo della sparizione arriva a sorpresa a Domenica Live Alex Belli, con un annuncio importante: «Io e Delia Duran, la mia fidanzata, ci sposiamo. Non siamo scomparsi, mi sono arrivati centocinquanta telefonate dopo la puntata del 25 aprile del tuo programma, in cui non sono potuto intervenire. So che ti sei preoccupata perché non rispondevamo al telefono, siamo tornati tardissimo, ma con il fuso orario ci siamo addormentati e non siamo riusciti a svegliarci in tempo».

A Domenica Live il ricordo di Lamberto Sposini. Cesara Buonamici: «Ci manca molto lui e la sua Amatriciana»

La proposta di matrimonio è stato mostrata in diretta a Domenica Live, una romantica, e inaspettata, proposta di matrimonio in riva al mare, il giorno del compleanno di Delia, mentre entrambi erano alle Maldive per lavoro. Al momento non possono avere la data del matrimonio, causa DPCM e divorzio in corso per Belli con la sua ex moglie, Catarina. Commenta la Duran: «Mi aveva detto di andare a una cena romantica, un ristorante à la carte, e mi aveva detto di vestirmi elegante. Non c'era nessuno e sulla spiaggia c'era soltanto il tavolo per noi due. Io ero emozionatissima, poi è arrivato il cameriere con un piatto e dentro c'era l'anello. Ho detto sì. Il sogno che qualsiasi cosa vorrebbe».

Prosegue il racconto Belli: «Non avevamo mai parlato di matrimonio, di famiglia e altro sì, ma è stato inaspettato. L'unica cosa che immagino è di farlo con pochi intimi, dato che ora sono più maturo rispetto il primo matrimonio. Non è importante dove e come, l'importante è sposarci spiritualmente, anche in chiesa, perché entrambi i nostri precedenti matrimoni sono stati in comune, quindi tecnicamente non siamo stati sposati per la Chiesa. Non credo di invitare le mie ex però, anche se loro ce l'hanno con me, io mai con loro». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA