LOCKDOWN

Alessandro Borghese torna su Sky e Now Tv: «Il lockdown? Ho approfondito i gusti delle mie figlie»

Venerdì 4 Dicembre 2020
Alessandro Borghese torna su Sky e Now Tv: «Il lockdown? Ho approfondito i gusti delle mie figlie»

Torna in televisione Alessandro Borghese con la sua trasmissione «Alessandro Borghese 4 Ristoranti», al via dall'8 dicembre ogni martedì - in prima serata - su Sky Uno. Ancora una volta, il programma vedrà quattro ristoratori accomunati da alcuni elementi, sfidarsi per ottenere l'ormai famoso 'voto 10' attribuito dallo chef Borghese. Quest'ultimo ha anche parlato del recente stop, imposto dalla pandemia mondiale da coronavirus: «Il lockdown? Gli italiani si sono scoperti tutti un pò pizzaioli e un pò panificatori. Io, invece, ho scoperto la passione per la lentezza. Ho approfondito i gusti delle mie figlie, che, si sa, da papà che sta sempre fuori un pò di cose me le perdo. Non ho cucinato tanto. Ci ha pensato mia suocera».

Quanto al ritorno sugli schermi, di 4 ristoranti propone un itinerario attraverso l'Italia, da nord a sud, ricercando e premiando i migliori ristoranti con delivery. I partecipanti, questa volta, saranno Andrea con Il Liberty Milano, Rosalba con il Potafiori, Umberto con Slow Sud-Ristorante Terrone e infine Emmanuele con il suo Maison Milano. In seguito, Borghese si sposterà attraverso la Riviera Romagnola, la Toscana e arrivando fino in Puglia.

Non è tutto: 4 Ristoranti, quest'anno prevede un nuovo adattamento, nel quale lo chef Borghese salirà in sella a una moto e andrà alla ricerca dei locali più validi per i bikers ciociari. Una nuova edizione, quindi, all'interno della quale si andrà ad aggiungere anche una quinta categoria, oltre a location, menu, servizio e conto, intitolata 'special'. Di cosa si tratterà lo ha rivelato lo stesso Borghese: «Può essere uno stesso piatto tipico dagli anolini a Parma al crudo di mare a Bari».

Ovviamente la pandemia da coronavirus ha costretto 4 Ristoranti ad adattarsi alle nuove esigenze: a tal proposito Borghese ha chiarito che ci sono stati dei cambiamenti. Ad esempio, non si discuterà più a bordo del van ma al tavolo, garantendo in questo modo il rispetto alle misure di contenimento ed evitando assembramenti che potrebbero diventare fonte di contagi. Inoltre: «Abbiamo sostituito le cene con i pranzi e non posso più 'rubarè dal piatto degli altri: devo sempre chiedere il tris di assaggi, un pò a discapito del mio peso forma».

Realizzata da Banijay Italia con la regia di Gianni Monfredini, 4 Ristoranti è una produzione originale Sky  e ha tenuto compagnia a migliaia i italiani durante la cosiddetta fase 1 del coronavirus. Un problema serio, quello delle chiusure di esercizi commerciali, bar e ristoranti. A tal proposito, lo chef e conduttore ha dichiarato che «Se andiamo avanti così, gli unici che resteranno aperti saranno i 4 ristoranti del programma. Non faccio il politico, ma il cuoco. Non scendo in piazza a protestare. Non so ciò che è bene e cosa no. Mi limito al mio mestiere. Ci hanno chiesto di adattarci alle nuove norme, ero d'accordo. Abbiamo chiuso tre mesi, pagato la cassaintegrazione, speso altri soldi. E poi ci hanno chiuso di nuovo. Da imprenditore con 63 dipendenti e 4 aziende oggi mi chiedo se sia corretto equiparare tutte le situazioni. Non lo so, ipotizzo, domando...»

In onda su Sky Uno, 4 ristoranti verrà poi resa disponibile anche su Sky Go e Now Tv. E c'è un'altra novità im arrivo: sempre per Sky, arriva il cooking show Kitchen Duel. Poi scherza e, sì, gli piacerebbe anche fare l'attore: «Eccomi: quando mi chiameranno Scorsese o Tarantino, sono pronto! Con Scorsese abbiamo anche cenato insieme, quando ero piccolo. Mi piacerebbe interpretare il ruolo di un cuoco assassino in un film pulp. L'arma? Il salmone, come in Monty Python»

Ultimo aggiornamento: 20:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA