Al Bano, le lacrime e l'annuncio doloroso: «È morto per il coronavirus, ho provato un grande dolore...»

Sabato 18 Aprile 2020 di Emiliana Costa
Al Bano, le lacrime e l'annuncio doloroso: «È morto per il coronavirus, ho provato un grande dolore...»

Al Bano, lutto per il coronavirus, con le lacrime e l'annuncio doloroso: «Si è beccato il Covid19 ed è morto. È un grande dolore. Ho pianto...». L'artista di Cellino San Marco ha perso una persona cara a causa del virus e ha parlato del suo dolore in diretta durante la trasmissione di Rai Radio2 I Lunatici.

Totti: “Non metto piede a Trigoria. Mi viene da piangere quando sono lì fuori”

Coronavirus, Londra: italiano viene visitato in ospedale ma rispedito a casa. Muore di virus

«Mi ha fatto piangere perdere un amico, Detto Mariano - spiega Al Bano -. Si è beccato questo virus e ci ha lasciato la vita». Al Bano era molto legato all'autore e arrangiatore del clan di Adriano Celentano e poi di molti brani di Mina e Battisti, morto a 82 anni a Milano a causa del coronavirus. L'amicizia con Al Bano risaliva al 1964. Sarebbe stato proprio Detto Mariano a consigliare ad Al Bano di sposare Romina Power, diventando loro testimone di nozze.

«Romina - continua il cantante - mi disse che era incinta, ho detto e adesso che facciamo? Lui rispose che avremmo dovuto sposarci. Lui era il mio Virgilio. In quel periodo lavoravo in una catena di montaggio, poi è arrivato il periodo della cassa integrazione e i giorni me li spendevo tutti in musica. Il clan Celentano mi fece un contratto perché interessava la mia voce. E Mariano fu di una disponibilità indimenticabile. È sempre rimasto così, umano, gentile. Perderlo è stato un grande dolore. Poi non puoi restare indifferente quando vedi i camion dei militari che trasportavano persone morte aggredite dal morbo. Non puoi restare indifferente».

Anche Romina Power ha dedicato su Instagram un pensiero all'amico scomparso: «Voglio ricordare il maestro Detto Mariano con questa foto spiritosa scattata su una barca nel mare Egeo nel 1970 quando lui ci suggerì 'Ue’ ragazzi , perché non vi sposate?' Era di una simpatia unica e ha contribuito con i suoi arrangiamenti originali a molti dei nostri successi. È stato testimone alle nostre nozze e ha girato le uniche riprese dell’evento con la sua cinepresa super 8. Mariano, non verrai mai dimenticato. Ti portiamo nel cuore».
 

 
 
 

Ultimo aggiornamento: 19:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA