Nasa progetta sommergibile spaziale da spedire sulle lune di Saturno

Missione Titano. Progettare un sommergibile diventa difficile quando la temperatura scende a -300 gradi e l'oceano è composto da gas come metano ed etano. Alcuni ricercatori dell'Università di Washington stanno studiando insieme con la Nasa l'ipotesi di un sommergibile da spedire entro 20 anni su Titano, la più grande delle Lune di Saturno e la seconda per dimensioni dell'intero sistema solare. Gli studiosi hanno dovuto quindi ricreare un oceano alieno di Titano in laboratorio e hanno pubblicato uno studio sul loro lavoro sulla rivista Fluid Phase Equilibria. Questo perché Titano, come la Terra, contiene liquidi, ma il suo ciclo idrologico, cioè il cambiamento di stato da liquido ad aeriforme a solido, anzichè sull'acqua è basato sul gas metano.

Ian Richardson, progettista meccanico e di materiali, ha ricreato l'atmosfera di Titano nel laboratorio criogenico dell'Università di Washington, che studia il comportamento dei materiali a temperature molto basse, e ha testato come può lavorare in tali condizioni una piccola macchina autoalimentata. I ricercatori hanno costruito poi una camera di prova che aveva all'interno il composto liquido a -300 gradi per simulare i mari di Titano. «È stato un progetto sperimentale molto divertente e stimolante - commenta Richardson -. Non ci sono condizioni favorevoli, e quindi bisogna venirne fuori con soluzioni creative».
Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-02-15 17:27:26
meno 300C gradi?: come sarebbe possibile quando la più bassa temperatura tecnicamente possibile nell 'universo cioè 0 gradi Kelvin corrisponte a a meno 273,15C gradi ?! potete chiarire grazie
2018-02-15 16:49:18
SI un sommergibile che vola come il famoso asino
QUICKMAP