Nuova passeggiata spaziale per Wilmore e Virts con l'assistenza di Samantha Cristoforetti.

Mercoledì 25 Febbraio 2015 di Paolo Ricci Bitti
Nuova passeggiata spaziale per Wilmore e Virts con l'assistenza di Samantha Cristoforetti.

Samantha Cristoforetti come sempre in assistenza prima,durante e dopo la missione, gli astronauti americani Barry Wilmore, comandante, e Terry Virts, ingegnere di volo, hanno effettuato aa seconda passeggiata spaziale.

Il complesso programma di manutenzione e aggiornamento tecnico della stazione internazionale si è svolto dalle 13 alle 21 italiane.

Una fatica massacrante, ha raccontato lo stesso Luca Parmitano, perché gli astronauti devono effettuare operazioni da meccanico di precisione con guanti e tute che limitano pesantemente i movimenti. "E' come stringere e rilasciare per otto ore con le mani una pallina da tennis", ha detto Astroluca. Senza contare gli sbalzi di temperatura: da meno 120 gradi a più 100 gradi a seconda dell'esposizione al Sole, con un un ciclo di 90 minuti da notte e giorno perché l'Iss, viaggiando a 28.800 chilometri orari, tanto impiega a fare un'orbita completa a 400 km di altezza dalla Terra.

Insomma, tutto meno di una passeggiata che tecnicamente ha infatti un nome assai meno affascinante: "attività extra veicolare" sia pure nobilitato dall'acronimo "Eva". Ogni astronauta, però, racconta tuttavia lo stupore bambino che si prova vedendo scorrere sotto i piedi la Terra senza più nemmeno la protezione della stazione spaziale che durante le tre passeggiate di Wilmore e Virts e le successive verrà predisposta per consentire l'attracco di nuove navicelle americane. Da ricordare che da quando lo space shuttle è andato in pensione solo la russa Soyuz consente l'andirivieni degli astronauti.

VISTO DALLA NASA

Durante il collegamento possono esservi black out (in realtà blue out visto il colore più frequente del "cinescopio") perché il segnale può cadere quando la stazione è "coperta" dalla Terra. Black out risolti a volte con lunghe riprese dalla sala di controllo della Nasa (vedi qui) in cui si sente distintamente Samantha parlare con Houston anche quando manovra il braccio robotico canadese a cui si assicurano gli astronauti durante determinate operazioni.

Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 10:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento