Inghilterra, in migliaia a Stonehenge per solstizio: oggi è il giorno più lungo

Inghilterra, in migliaia a Stonehenge per solstizio: oggi è il giorno più lungo
2 Minuti di Lettura

Decine di migliaia di persone, tra cui hippy, adepti del New age e sedicenti druidi si sono ritrovati nel sito preistorico di Stonehenge, a 130 chilometri a sud di Londra, per festeggiare il solstizio d'estate, la giornata più lunga dell'anno.

Le circa 30mila persone, secondo la polizia locale, hanno avuto la possibilità di vedere il sole sorgere, alle 4:52 locali, soltanto per pochi minuti a causa delle nuvole, presenti oggi su tutto il sud dell'Inghilterra.

Ci sono stati meno arresti del solito, meno di una decina, per consumo di stupefacenti. I visitatori hanno baciato le famose pietre, danzato accompagnati da centinaia di tamburi. Altri hanno seguito corsi di yoga.

Per millenni il solstizio d’estate, il giorno più lungo, è stato considerato un giorno speciale da moltissime civiltà del passato. Si ritiene che tra le ragioni che hanno portato alla costruzione del circolo di pietre di Stonehenge vi fosse proprio quella di rendere omaggio e studiare solstizi ed equinozi, e che l’ordinamento delle pietre sia pensato per allinearsi con il primo sole nel giorno del solstizio d’estate.

Il solstizio d’estate, ovvero il momento che segna l’inizio dell’estate, cade quest’anno domenica 21 giugno, alle 18.38, in Italia. Ma come funziona? Il sole sta fermo (anche se in realtà si muove anche lui), mentre la Terra gli gira intorno e intanto ruota anche su se stessa. Questa condizione fa sì che ognuno di noi, che sta sulla Terra, veda il sole alzarsi all’orizzonte al mattino (alba), attraversare la porzione di cielo visibile sopra la propria testa fino a toccare nuovamente la linea dell’orizzonte verso sera (tramonto). Lo spostamento del sole, che in realtà è determinato da come si muove la Terra, viene definito moto apparente. Il solstizio d’estate, come quello invernale e gli equinozi, sono determinati dalla posizione della Terra nel suo moto di rivoluzione intorno al sole.

Oltre al solstizio di estate, c’è anche il solstizio di inverno: sono i due giorni in cui le ore di luce sono rispettivamente al loro minimo al loro massimo.

Domenica 21 Giugno 2015, 15:37 - Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 15:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA