Astrofisica italiana Branchesi su Time, l'orgoglio dei ricercatori italiani

Astrofisica italiana Branchesi su Time, l'orgoglio dei ricercatori italiani
2 Minuti di Lettura
Giovedì 19 Aprile 2018, 16:39

Marica Branchesi rende i ricercatori italiani felici e orgogliosi. L'astrofisica è stata segnalata dalla rivista Time fra le 100 persone più influenti al mondo per la scoperta delle onde gravitazionali. «Congratulazioni a Marica per questo nuovo riconoscimento per il suo lavoro, che è rappresentativo dell'impegno di un'intera comunità ed è emblematico della peculiarità della scoperta di cui siamo stati tra i protagonisti»: a dirlo è Fernando Ferroni, presidente dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

«Il ruolo di coordinamento svolto da Marica e dai suoi colleghi, che ha fatto sì che le decine di osservatori elettromagnetici sulla Terra e nello spazio lavorassero in modo coeso e sinergico assieme agli interferometri di onde gravitazionali, è stato determinante per il raggiungimento del risultato, ed è rappresentativo del carattere 'coralè di questa scoperta: siamo molto contenti - conclude Ferroni - che il valore di tutto ciò venga riconosciuto anche al di fuori della comunità scientifica e a livello mondiale».

Al coro di congratulazioni si unisce anche Eugenio Coccia, Rettore del Gran Sasso Science Institute (Gssi), la Scuola Universitaria Superiore dove lavora Branchesi. «Siamo orgogliosi che Marica sia una nostra ricercatrice», afferma Coccia. «È un ulteriore segno che è possibile reclutare brillanti talenti e fare scienza di frontiera in Italia e in particolare all'Aquila, che sta diventando una moderna città europea della conoscenza grazie alla presenza del Gssi, dei Laboratori del Gran Sasso dell'Infn e dell'Università dell'Aquila. Il nuovo campo dell'astronomia con molti messaggeri, cioè fotoni e onde gravitazionali, deve molto alla capacità di Marica di far fare squadra a comunità scientifiche diverse». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA