Roma ti parla con Loquis: un'app racconta le storie della Capitale

Mercoledì 28 Novembre 2018 di Francesco Malfetano

«Abbiamo creato una sorta di navigatore che piuttosto che indicare le strade da percorrere, racconta le storie che un passo alla volta si trovano accanto a voi». A spiegarlo è Bruno Pellegrini, fondatore di Loquis, una startup che vuole far conoscere e vivere Roma a tutti attraverso le descrizioni e le esperienze di chi la abita, la frequenta e la conosce. Per farlo il team di Loquis ha sviluppato un’app screenless - cioè eseguibile senza dover interagire con lo schermo dello smartphone - che grazie alla realtà aumentata audio arricchisce con curiosità, aneddoti, racconti e porzioni di libri la città.
 

L’applicazione - gratuita e disponibile in 5 lingue sia per iOS che per Android - suggerisce informazioni spesso inedite personalizzabili in base ai propri interessi. Si va dal patrimonio culturale, arte, storia, ai personaggi famosi, le location dei film, le memorie di quartiere, gli eventi da non perdere, i sapori, le botteghe artigiane, gli appuntamenti per i bambini, la toponomastica raccontata, la cronaca noir, le esplorazioni psico-geografiche, la street art, le feste più cool. E per chi viaggia, Loquis ha anche consigli su cosa vedere e dove mangiare per ogni uscita del casello autostradale. Loquis, nonostante sia già attiva in tutta italia con oltre 50.000 contenuti, è nata a Roma perché «non c'è un posto al mondo che abbia più storie da raccontare, non solo ai turisti ma anche ai cittadini» dice Pellegrini. Per questo alla Capitale sono dedicati anche tre canali tematici: “Contemporaneamente Roma”, con aggiornamenti giornalieri sugli eventi culturali diffusi sul territorio; “Biblioteche di Roma, sull’attività delle 39 biblioteche del Comune di Roma e “In Giro con la Mic”, con i percorsi d’autore per visitare la città gratuitamente grazie alla nuova card.

Ultimo aggiornamento: 16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti