COVID

Il 2020 diventa un videogame: dagli incendi in Australia alla vittoria di Biden, il gioco per sconfiggere la pandemia

Martedì 19 Gennaio 2021
Il 2020 diventa un gioco: dagli incendi in Australia alla vittoria di Biden, il videogioco per sconfiggere la pandemia

I pipistrelli, il coronavirus, la rete di quinta generazione. Veri o presunti sono loro - i villain dell'annus horribilis appena terminato - gli antagonisti che popolano 2020 Game, un videogioco dalla grafica pixel art disponibile gratuitamente online per esorcizzare quello che, soltanto in parte, ci siamo lasciati alle spalle al volgere dell'anno. Un agile side-scroller, come vengono chiamati i videogiochi a scorrimento laterale, in cui armati di freccette direzionali e una buona dose di autoironia collettiva si possono scampare le insidie che hanno messo alla prova la resistenza fisica e mentale di mezzo mondo negli ultimi 365 giorni. Inoltrandosi tra le fiamme dei roghi che hanno devastato l'Australia alla vigilia del 2020, il giocatore viene catapultato direttamente nell'era Covid-19. Qui, munito della famigerata mascherina medica, dovrà saltare la fila in coda al supermercato per accaparrarsi i beni di prima necessità, carta igienica inclusa, e prepararsi ad affrontare la sosta ai box della quarantena dopo essere sfilato davanti alle saracinesche abbassate delle attività commerciali.

LEGGI ANCHE Kfc lancia la sua prima console per il gaming: può scaldare alette di pollo con un fornetto integrato

Non mancano le licenze dello sviluppatore del gioco Max Garkavyy, che abbozza il quadretto dell'ambiente purificato dal virus o ironizza sui disagi più comuni dei servizi di videochiamata, dal dialogo a microfono spento alla cattiva qualità della connessione, prima di continuare la rassegna delle disgrazie con la morte di George Floyd, il cittadino afroamericano di 46 anni ucciso per mano della polizia di Minneapolis il 25 maggio. Ma anche le fake news vogliono, e hanno avuto, la loro parte in commedia. Così dobbiamo fare attenzione a schivare il virus diffuso ai quattro venti da una fantomatica antenna 5G prima di passare per il social detector di Tik Tok, la fortunata app di siparietti della generazione Z. Gran finale con la corsa, letterale, alle presidenziali Usa dei due candidati Biden e Trump, prima che la seconda ondata della pandemia prenda l'abbrivio e si arrivi all'agognato ultimo dell'anno.

LEGGI ANCHE WhatsApp, la truffa del codice inviato "per sbaglio". La polizia: «Non rispondete a quel messaggio»

E il futuro? Sempre incerto, ma per scongiurare il peggio il gioco si chiude con uno scenario da apocalisse dove un corteo di zombie avanza tra le ceneri di una città terrorizzata da un kaijū. A ben guardare però, anche loro volgono il passo all'indietro verso l'anno appena concluso. L'anno che verrà, insomma, dovremo giocarcelo dal vivo.

Ultimo aggiornamento: 23:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA