Videogame, non è un gioco da ragazzi: ecco i regali perfetti per Natale

Videogame, non è un gioco da ragazzi: ecco i regali perfetti per Natale
di Michele Boroni
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Dicembre 2021, 11:58 - Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 11:14

In un mondo, come quello dell’intrattenimento, che sta rallentando o cambiando forma, l’intero settore dei videogame non solo cresce, ma anch’esso si reinventa con nuove modalità sempre più innovative di successo.

Nel mondo, l’industria dei videogame ha un volume d’affari (152 miliardi di dollari di ricavi globali) che supera quello della musica, del cinema e dello streaming on line sommati tra loro. Per rimanere in Italia, il mercato allargato dei videogame nel 2020 secondo i dati IIDEA (Italian Interactive Digital Entertainment Association) è cresciuto del 22% e non accenna a rallentare in questo 2021. È un settore che comprende console, videogiochi, giochi online, per mobile, giochi di ruolo, e tanto altro, il cui utilizzatore medio cresce di età (media 35 anni) e che non ha neanche più una netta predominanza maschile (sempre dal rapporto IIDEA emerge che il 46% dei gamer è costituito da donne). Si tratta anche di un mercato non stagionale, anche se è evidente a tutti che il periodo natalizio rappresenta un picco di vendite.

IL PROBLEMA

Partiamo però con le dolenti note sulle console: alla fine del 2020 sono usciti nuovi hardware (PS5 e Xbox Series X|S) ma a causa prima della crisi del chip e poi quello della logistica e dei trasporti c’è stato un forte contingentamento dei dispositivi sul mercato e quindi, mai come quest’anno, questi possono diventare un oggetto del desiderio per Natale. Si tratta evidentemente di regali importanti e di un certo peso da un punto di vista economico (a partire da 399 euro la PS5 e da 299 euro la Xbox series S). Adesso la situazione della reperibilità sembra un po’ migliorata rispetto agli scorsi mesi, ma resta comunque un’impresa complessa trovare una delle console sia nell’e-commerce sia nei negozi fisici. C’è però anche la nuova terza alternativa Nintendo (e la raccontiamo nelle schede qui a fianco). Ma, come dicevamo, il mondo dei videogiochi è vastissimo e sempre in continuo fermento. Così come è successo prima per la musica e poi per l’intrattenimento video, le parole d’ordine saranno (e in parte lo sono già) streaming e abbonamenti. Con la tecnologia e le connessioni sempre più performanti, il videogame è “all inclusive”, a cui si accede pagando un abbonamento. Sia Sony che Microsoft offrono dei piani in abbonamento che permettono di accedere ad un numero elevatissimo di videogiochi di ogni genere da scaricare sulla console tramite connessione a internet. Così, invece di regalare un solo gioco, potenzialmente se ne regalano centinaia e quindi è un’idea conveniente. Altro vantaggio di questa soluzione riguarda la flessibilità dell’offerta.

IN RETE

Tanto Sony con il piano PlayStation Now quanto Microsoft con Xbox Game Pass offrono diverse opzioni a seconda della durata dell’abbonamento scelto. PlayStation Now costa da 9,99 euro al mese, 24,99 euro per 3 mesi o 59,99 euro per un anno, mentre il costo di Xbox Game Pass Console ammonta a 9,99 euro per un mese, 29,99 euro per 3 mesi o 59,99 euro per 6 mesi. C’è poi GeForceNOW RTX3080 il nuovo servizio di cloud gaming di NVIDIA che si usa senza una console specifica ma, grazie al nuovo client web, con un’ampia gamma di dispositivi PC, Mac e Android. La qualità in questo caso è la stessa di un pc da gaming di fascia alta di ultima generazione, con buoni tempi di risposta. Il prezzo in questo caso è di 99,99 euro per l’abbonamento semestrale, ottimo quindi per un bel regalo, con un’ampia scelta di titoli (Marvel’s Guardians of the Galaxy, Rocket League e Cyberpunk2077, etc).

ESPERIENZE

Ancora oggi però il mercato dei videogame è composto da giochi in supporti fisici da acquistare per sé o regalare ad amici e parenti, e anche questa stagione è ricca di titoli interessanti tra nuove versioni di vecchi classici e autentiche novità. Si passa dall’esperienza di gioco sempre più strabiliante di “Fifa 22” (per tutte le console, a partire da 59 euro) grazie allo sprint veloce e alla nuova fisica della palla che riscrive ogni passaggio, al nuovo titolo “Kena: Bridge of Spirits” (43 euro), un gioco d’azione e avventura uscito per PlayStation 5 e PC. Per quanto riguardo Xbox è uscito da pochi giorni “Halo Infinite” (69 euro), nuovo capitolo del franchise in esclusiva per la console di Microsoft, in cui Master Chief è pronto a confrontarsi con il nemico più spietato che abbia mai affrontato. Per Nintendo Switch segnaliamo invece “Big Brain Academy: Sfida tra menti” (29,90 euro) un divertente gioco per sfidare familiari e amici con spinosi rompicapi e sfide che mettono in gioco memoria e intuito. Un’altra idea regalo di Natale per un videogamer può essere legato al vasto mondo degli accessori, a partire dai controller fino a tastiere e mouse super performanti se viene usato il pc per l’attività videoludica. Infine quest’anno Sony ha arricchito PlayStation Gear Store in cui offre un vasto merchandising dalla Bomber Jacket ispirata a Ps5 da 173 euro, personalizzata con il motivo del controller DualSense, oppure la borraccia termica da 30 euro con isolamento sottovuoto in rame e svariate personalizzazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA