Dallo smartphone al caricabatterie, le novità più interessanti

Dallo smartphone al caricabatterie, le novità più interessanti
di Alessio Caprodossi
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Dicembre 2020, 15:00 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 16:31

Lo smartphone Motorola Moto G9 Power. Modello di fascia media, spicca per la batteria da 6000 mAh rivelandosi ideale per chi non vuole restare a secco. Monta uno schermo da 6,8 pollici e processore Snapdragon 662, ha una tripla fotocamera posteriore, 4GB di ram e 128 GB di memoria interna. Prezzo: 249 euro

Powerbank con 70 ore di navigazione

Powerbank Duracell 10050 mAh. Pesa poco più di 200 grammi, misura 8 x 2,5 x 9,2 centimetri, ha 4 indicatori led ed è compatibile con qualsiasi smartphone e altri dispositivi con porta Usb, cui garantisce 5 ricariche con una singola carica per più di 70 ore di conversazione e navigazione. Prezzo: 39,99 euro.

Lo sterilizzatore

Sterilizzatore e caricabatterie Mundus Pro. Il 2-in-1 più utile del momento, perché con cicli da 8 minuti sterilizza smartphone e gli altri oggetti tech dalle dimensioni compatte eliminando il 99,99% di virus e batteri, ma consente anche di ricaricare fino a tre dispositivi in simultanea. Prezzo: 149 euro.

Stop alla carica

Il rimedio Witty Progetto italiano si affida alla tecnologia ASO (Automatic Shut Off) per riconoscere quando lo smartphone lasciato in carica ha completato l’operazione, interrompendo il flusso di carica. Così si abbassa la tensione della batteria, evitando danni alle celle di litio all’interno. Prezzo: 35 euro.

Un kit con tre adattatori

L’adattatore Basesailor. Con la diffusione dei caricatori Usb-C un adattatore sbroglia i problemi di compatibilità e permette di collegare dispositivi, caricabatterie, powerbank e molti altri dispositivi. Il kit di 3 adattatorie non supporta la trasmissione del segnale video. Prezzo 9,99 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA