Mascherina in regalo con il Messaggero: oggi in edicola insieme al dossier sul futuro

Mercoledì 27 Maggio 2020 di Alvaro Moretti
Mascherina in regalo con il Messaggero: domani in edicola insieme al dossier sul futuro

Nessuno era preparato a quello che ci è successo nelle lunghe settimane di isolamento. Sotto la minaccia del Covid abbiamo accettato o subìto una rivoluzione nei comportamenti sociali, affettivi, di lavoro e capito che una vita alternativa poteva esistere ed era quella da remoto: un salto quantico nelle capacità di lavorare, studiare, interagire, curarsi, vivere grazie alla Rete.

LEGGI ANCHE Le mascherine sicure hanno la certificazione. I medici: «Evitare prodotti improvvisati»

Abbiamo scoperto in chat come ballare o cucinare, come curarsi e sentire vicino chi non potevamo toccare. Nelle settimane del lockdown abbiamo visto l'economia arretrare paurosamente. Ma abbiamo anche capito che si potevano aprire nuovi orizzonti.

È il senso della vita a cui stiamo per abituarci che esploriamo nel dossier di 28 pagine che Il Messaggero porta in edicola oggi con un dono simbolico e utile ai propri lettori: una mascherina chirurgica certificata come dispositivo di protezione. Un'iniziativa portata avanti con Macron, grande azienda di abbigliamento sportivo capace di riconvertire in queste settimane le sue attività per diventare grande distributore di dispositivi di protezione a norma e certificati dall'Iss. «Il futuro è remoto», il gioco di parole scelto per intitolare queste 28 pagine di riflessioni che partono dall'utilizzo della tecnologia per sopravvivere alla crisi e guardare avanti.

Ci trovate previsioni su come sarà la nostra vita con le app di tracciamento, sulla trasformazione di ospedali e ambulatori, sulla scoperta della telemedicina e dei farmaci intelligenti contro le nostre pigrizie. Ma anche le idee su sostenibilità e connessioni; sugli strumenti dello smart working, l'altra grande rivoluzione. Attenzione al turismo che ci aspetta nei giorni della sanificazione. La scuola e l'agricoltura alle prese con una trasformazione che remotizza anche il tagliando delle auto. E l'architettura che ha cambiato forme alla nostra vita spesso proprio per l'impatto delle pandemie.
 

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA