A Maker Faire il sogno delle bambine: una casa delle bambole realizzata con la robotica

Lunedì 17 Ottobre 2016 di Alessandro Tittozzi

Una casa delle bambole con ascensore e stanze illuminate? Il sogno di tutte le bambine a Maker Faire 2016 c’è. E l’ha realizzato Giovanni Bernardo. Il maker ha costruito il giocattolo dopo che sua figlia di 7 anni lo scorso dicembre aveva chiesto a Babbo Natale una “casa di Barbie”. Dopo 180 ore di lavoro (a cui hanno contribuito anche i bambini) ed una spesa di 90 euro (molti materiali sono di recupero) il risultato è stato sorprendente: Gianni è riuscito a creare una casa alta un metro e 20 cm, con 5 stanze cubiche ed un terrazzo, un ascensore elettrica e illuminazione in tutte le camere con led bianchi ad alta luminosità.


Il cervello del gioco è costituito da un microcontrollore. L’accensione delle luci e il movimento dell’ascensore da remoto sono gestiti tramite un’applicazione su tablet o cellulare Android. La comunicazione avviene tramite bluetooth. Davvero un capolavoro! Con immensa gioia e felicità per la figlia di Gianni che finalmente ha la sua casa delle bambole come richiesto a Babbo Natale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani