Instagram, stop ai post su prodotti dimagranti e interventi estetici

Lunedì 23 Settembre 2019 di Paolo Travisi

Instagram impone un freno ai post contenenti pubblicità di prodotti dimagranti e interventi chirurgici con finalità estetiche. Uno stop a foto e stories, che il social allarga anche a Facebook, in seguito alla crescita di sponsorizzazione in queste direzioni, da parte di influencer e celebrities. A riportare la notizia è il quotidiano inglese, The Guardian, anche se, più che un divieto assoluto nella pubblicazione di tali post, si tratta di una limitazione estesa ai minori di 18 anni.

Post vergognoso apparso sul profilo Instagram di Nadia Toffa

Una decisione che i due colossi social hanno maturato, tendendo conto dell'impatto crescente, che i post stanno avendo nelle scelte di vita dei giovanissimi, e non solo di loro. In realtà, la policy di Instagram, già prevede restrizioni a post con evidente finalità pubblicitaria, ma ciò nonostante, proporre cosmetici, vestiti, prodotti per la cura del corpo, e dunque anche prodotti dimagranti, rientra nelle forme pubblicitarie più diffuse ( e cliccate ) dagli influencer che popolano i social. Basti citare due regine di Instagram, come le Kardashian o Kylie Jenner, solo quest'ultima ha 147 milioni di follower, per capire l'impatto psicologico che prodotti sbandierati come miracolosi, potrebbero avere sui giovanissimi alla ricerca del fisico perfetto.

Lo stesso discorso è applicabile agli interventi chirurgici, a cui giovani followers, potrebbero (ed è già una realtà) sottoporsi per assomigliare alla celebrities di turno. Emma Collins, responsabile delle politiche pubbliche di Instagram spiega che l'obiettivo dell'azienda è “rendere la piattaforma un posto positivo per tutti, riducendo la pressione che gli utenti possono sentire a causa dei social network”. Inoltre al blocco dei contenuti per i minori di 18 anni, potrebbe aggiungersi anche la rimozione del post, nel caso in questo sia accompagnato da una didascalia che esalti la velocità nella perdita di peso ed il relativo codice per accedere ad uno sconto sull'acquisto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma