Huawei P40, i nuovi smartphone con 4 super fotocamere ma senza Google

Giovedì 26 Marzo 2020 di Francesco Malfetano

Ancora in streaming e ancora da Shenzhen. Nell’ormai tradizionale stagione delle presentazioni - interamente “a distanza” a causa del Coronavirus - Huawei oggi, 26 marzo, ha alzato il sipario sui nuovi top di gamma. A completare la serie, inaugurata da P40 Lite lanciata nei giorni scorsi, ci sono altri tre smartphone: P40, P40 Pro e l’assoluta new entry (già definito «flagship dei flagship») P40 Pro+. Non solo, nel corso dell’evento trasmesso su tutti i canali social del colosso cinese, sono stati presentati al grande pubblico anche il nuovo orologio smart  Huawei Watch GT2e e il servizio Music, che accanto a Video lanciato nei mesi scorsi, con oltre 50milioni di brani disponibili va ad integrare l’ecosistema Huawei in costruzione dopo il ban degli Stati Uniti (con offerta di lancio di 3 mesi gratuiti e poi 9,99 euro al mese). Non ha invece bisogno di presentazioni la piattaforma software che girerà su tutti i dispositivi e cioè Android 10 in versione Aosp, quindi senza i servizi e le applicazioni di Google, ma con Huawei Mobile Services e l’ormai ricca App Gallery.

Leggi anche: Huawei Mate Xs, ecco il nuovo smartphone pieghevole 5G

I grandi protagonisti della giornata sono però senza dubbio gli smartphone che, ormai come noto per questa serie, fanno della fotografia il proprio punto forte anche grazie alla partnership con Leica. Se però ad accomunare i tre dispostivi ci sono il cuore che pulsante che spinge le prestazioni, e cioè il processore Kirin 990 Octa-Core (in versione 5G per i Pro) ma anche un lettore di impronte digitali ottico sotto lo schermo, sono molte le differenze tecniche ed estetiche tra il modello base (P40) e le sue varianti Pro. Il fratello minore tra i presentati oggi avrà infatti a un display amoled da 6,1 pollici con un foro che ospita la fotocamera frontale da 32 Megapixel. Ma soprattutto non avrà i bordi curvi su tre lati come quelli della versione Pro e Pro+ che integrano rispettivamente un pannello da 6,58 pollici e 6,7 pollici (quest’ultimo con refresh rate a 120Hz). A restare è invece il foro sullo schermo che però diventa ancora più ampio data la presenza di un’ulteriore sensore ToF. Il tutto alimentato, nel caso del P40, da una batteria da 3.800 mAh con supporto alla ricarica rapida a 22,5 W (4.200 mAh con ricarica rapida a 40W per entrambi i modelli P40 Pro). In tutti i casi, supportata anche la ricarica wireless a 27W e alla ricarica inversa.
 

 

FOTOCAMERE
A livello di impatto visivo invece è più simile scocca posteriore in cui alloggia un modulo rettangolare ben poco discreto. Nella versione P40 ci sono un sensore principale da 52 Megapixel con un grandangolo da 16 e un teleobiettivo da 8. Diverso il discorso per i fratelli maggiori. P40 Pro infatti monta 4 fotocamere Leica di cui la principale da 50MP, un grandangolo da 40MP, Telefoto periscopica da 12MP (con zoom ottico 5x) e la fotocamera Huawei ToF 3D per la ricostruzione tridimensionale dello spazio attorno a noi.

Ancora più performanti i sensori di P40 Pro+ con una configurazione posteriore ancora più ricca composta da Ultra Vision 23mm da 50 MP, ultra grandangolare Cine Lens, 8MP Tele 3x, 8MP Tele 10x e ToF. Come ha specificato Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei Consumer Business Group: «Fa parte del Dna di quest’azienda sviluppare una tecnologa sempre innovativa e avendo noi già sposato il comparto fotografico come un cavallo di battaglia abbiamo deciso di spingere oltre la nostra proposta. È chiaro che con il P40 Pro+ puntiamo a un’utenza più consapevole del comparto fotografico. L’Ai ha dato la possibilità a tutti di fare delle foto eccezionali, avvicinandosi al Pro+ le cose cambiano ulteriormente e permettono ulteriori personalizzazioni».

PREZZI
Le colorazioni in arrivo in Italia saranno tre pro P40 e Pro, la Blush Gold, la classica Black e la nuova Silver Frost, mentre Pro+ avrà due varianti in ceramica White e Black. I preordini inizieranno già da oggi con un bundle che includerà con l’acquisto di un P40 o P40 pro il Watch Gt2 presentato pochi mesi fa. Il prezzo di vendita per P40 è di 799,90 euro con 8gb di memoria ram e 128gb di storage, più esigente invece il P40 Pro per cui serviranno 1049,90 euro in versione 8/256gb. Bisognerà invece attendere per Huawei P40 Pro+ che sarà in arrivo nei prossimi mesi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA