WhatsApp si “converte” (finalmente) a IOS7

Mercoledì 4 Dicembre 2013 di Ciro Imperato
WhatsApp per iOS 7
Finalmente. Chissŗ in quanti lo hanno esclamato questa mattina avviando l'applicazione piý utilizzata del momento. WhatsApp – dopo aver “resistito” quasi due mesi – alla fine ha ceduto e si √® “convertita” a iOS7, il nuovo sistema operativo di Apple. Prima di inviare il primo messaggio sul display a tutti gli utenti √® comparsa la scritta “ottimizzazione in corso” e l'i-Phone (qualsiasi versione dal 4S in poi) ha avviato in automatico la procedura di aggiornamento.



Ma cosa cambierà? Le modifiche non sono tante, ma tutte funzionali. A parte l'ormai caratteristica immagine del profilo arrotondata - in perfetto stile iOS7 - quello in cui la diffusissima chat app si è evoluta è sulla gestione degli allegati. Innanzitutto è aumentata la grandezza e questo consentirà di visualizzare al meglio le foto ricevute senza doverle scaricare e dunque consumare i megabyte del traffico telefonico, riservandosi di salvarle non appena si avrà a disposizione una connessione wifi.



Nell'invio delle immagine, invece, la novit√† √® un'altra: le foto si potranno “lavorare” (tagliare, ridimensionare o personalizzare) senza dover passare necessariamente attraverso il rullino foto, velocizzando di conseguenza un'operazione che chi usa questo servizio fa molto spesso. In pi√Ļ con il passaggio ad iOS7 WhatsApp avr√† liste broadcast pi√Ļ facili da usare, un miglioramento della condivisione con mappe 3D ma anche nuovi suoni per le notifiche e si potr√† scegliere il font, selezionandolo per√≤ attraverso le impostazioni generali del “melafonino”. Nel complesso √® stata migliorata l'interfaccia e questo vale anche per la gestione dei contatti bloccati.



Chi non ha impostato gli aggiornamenti in background ancora non si √® accorto di nulla, ma baster√† passare attraverso l'App Store per “aggiornarsi”. Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA