Samsung, problemi per il Note 8: alcuni smartphone non si ricaricano

A un anno dalla debacle del Galaxy Note 7, ritirato dal mercato per le batterie difettose che hanno provocato casi di esplosione, Samsung è alle prese con una grana per il nuovo modello, il Note 8. La sua batteria non avrebbe nessun problema di sicurezza, ma alcuni utenti stanno segnalando di non riuscire più a ricaricare il «phablet» dopo averlo completamente scaricato. Per ora il difetto sembra circoscritto a pochi casi, ma l'azienda afferma di aver avviato verifiche. Diverse segnalazioni sono comparse nelle scorse settimane nei forum di assistenza online di Samsung e su Twitter. Alcuni utenti affermano che una volta «morti» perché completamente scarichi, i loro Galaxy Note 8 hanno smesso del tutto di funzionare. Messa in carica, la batteria non si sarebbe più rianimata.

C'è anche chi ha filmato l'inconveniente postandolo su YouTube. I malcapitati segnalano che Samsung ha provveduto a sostituire i dispositivi difettosi, ma per alcuni di essi il problema si sarebbe ripresentato. C'è di più. Secondo il sito Android Authority la questione non sarebbe circoscritta ai Note 8, ma ci sarebbero segnalazioni dello stesso difetto anche per alcuni Galaxy S8 Plus. Gli episodi, seppur non preoccupanti dal punto di vista della sicurezza, non sono di certo graditi. Né per gli utenti, né per la compagnia sudcoreana che sui nuovi Note 8 e Galaxy S8 ha scommesso tutto per rilanciarsi dopo il danno d'immagine (e di portafoglio) provocato dai Note 7 a rischio esplosione. Interpellata dall'Ansa, Samsung fa sapere tramite portavoce che «sono in corso verifiche a livello globale su questa segnalazione tecnica».

«Il nostro reparto di ricerca e sviluppo», spiega la società, «sta effettuando verifiche più approfondite e dettagliate ma non possiamo fornire al momento informazioni più specifiche». L'invito, a chiunque riscontri la problematica, è di «contattare il servizio clienti» (al numero 800 7267864). Lanciato ad agosto e disponibile anche in Italia, il Galaxy Note 8 è il dispositivo della rivincita per Samsung dopo la debacle del Note 7, vietato in volo dalle compagnie aeree e ritirato dal mercato a causa di batterie difettose - come confermato da un'indagine interna della società - che ne provocavano il surriscaldamento e in alcuni casi l'esplosione. In quel caso il problema emerse a sole due settimane dal debutto sul mercato e costrinse Samsung a bloccarne immediatamente le vendite e stopparne produzione.
Venerdì 29 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-29 15:08:19
notizia da prima pagina..
2017-12-29 12:45:00
sempre peggio.....
2
  • 30
QUICKMAP