Jobs svela l'iPad, nuovo gioiello Apple
«Magico e rivoluzionario»

Mercoledì 27 Gennaio 2010
Jobs con il nuovo iPad (foto Paul Chinn, San Francisco Chronicle-Ap)
SAN FRANCISCO (27 gennaio) - L'attesa è finita. Dopo giorni di indiscrezioni, Steve Jobs ha presentato oggi a San Francisco l'iPad, il nuovo gioiello della Apple, un mini pc con touchscrean che è una via di mezzo fra un computer portatile e un iPhone, di cui sembra una versione più grande.



La nuova "tavoletta" - che consente di navigare in rete, ammirare foto, guardare video, ascoltare musica, giocare ai videogame e leggere libri elettronici - pesa circa 675 grammi, ha uno spessore di 1,3 centimetri, un'autonomia di 10 ore e connessione wireless, ma non è dotata di telefono.



«Un dispositivo fenomenale, veramente magico e rivoluzionario», assicura il numero uno e fondatore della Apple, ironizzando poi su una sarcastica frase del Wall Street Journal: «L'ultima volta che c'è stato un tale interesse per una tavola, aveva alcuni comandamenti scritti sopra». «Ci sono in circolazione computer portatili a poco prezzo, noi abbiamo qualcosa di meglio», ha spiegato ancora Jobs, aggiungendo che il nuovo gadget è «migliore di un laptop e migliore di uno smartphone».



Grazie al successo dell'iPhone - ha spiegato Jobs iniziando la sua presentazione - «Apple è ora il più grande produttore di cellulari al mondo come fatturato». Poi il numero uno del gruppo californiano ha ricordato l'esperienza della casa di Cupertino nel campo dei pc. Oggi, ha continuato, tutti noi usiamo cellulari e portatili. Quindi, ha proseguito, «la domanda è: c'è spazio per qualcosa nel mezzo (fra botebook e cellulari) per fare meglio cose come web browsing, email, etc ?» E a quel punto ha mostrato l'iPad. Subito dopo, seduto su una poltrona in pelle bianca, Jobs ha fatto vedere al pubblico del Yerba Buena Center di San Francisco alcune delle potenzialità della "tavoletta", navigando sui siti di alcuni giornali.



L'iPad costerà tra i 499 e i 829 dollari e avrà nella versione più cara un collegamento 3G (del costo negli Stati Uniti di 30 dollari al mese con la compagnia telefonica At&t). Il nuovo mini computer sarà nei negozi entro due mesi, tre per il modello più costoso, e potrà però essere collegato a qualsiasi operatore telefonico. L'apparecchio, che può essere dotato di memoria da 16 a 64 giga e ha un'autonomia di 10 ore in funzionamento e di un mese in stand-by - viene commercializzato in due versioni, una con connessione Wi-Fi e l’altra sia con Wi-Fi che 3G.



Web in fibrillazione. Durante la presentazione Twitter è andato momentaneamente in tilt per i tanti commenti sulla presentazione di San Francisco: «Twitter over capacity», era l'avviso che campeggiava sull'homepage del popolare microblogging. E la presentazione del nuovo super-gadget tecnologico, sbanca anche tra i dieci principali argomenti in discussione: sette su dieci.




Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 00:07

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma