IFA 2018, Honor conquista i videogiocatori: ecco Play, il nuovo smartphone da gaming

Giovedì 30 Agosto 2018 di Francesco Malfetano
Gli smartphone da gaming sono la vera novità del 2018. I device pensati appositamente per giocare in mobilità stanno arrivando sul mercato, pronti a rivoluzionare un segmento a cui sono interessati soprattutto i più giovani. A IFA 2018, la fiera dell’elettronica di consumo berlinese, anche Honor ha deciso di dire la sua. L’azienda cinese ha presentato “Play”, uno smartphone di fascia media con alcune chicche pensate per i giocatori: Honor GPU turbo, che aumenta drasticamente la capacità di processione grafica e l’efficienza di calcolo, e l’avanzata tecnologia potenziata da intelligenza artificiale, che rivoluziona la capacità della fotocamera del device. Proprio come ha affermato George Zhao, presidente di Honor, «Play rappresenta una novità per l’industria globale del videogioco. Stiamo creando il futuro del mobile gaming con i giovani di tutto il mondo. Honor Play è la nostra risposta alla loro richiesta di un device veloce, che garantisca una performance di gioco fluida e il massimo dell’intrattenimento».

Fino ad ora la possibilità di utilizzare uno smartphone come piattaforma per giocare  era stata limitata da problemi tecnici quali la capacità della memoria, l’efficienza termica e il consumo della batteria peculiari dei videogiochi multiplayer online battle arena (MOBA) e a causa di rendering AR, VR e HDR che necessitavano un’elevata potenza di elaborazione grafica. Lavorando con PUBG MOBILE, uno dei più popolari videogiochi MOBA, Honor è riuscita a superare questi limiti tecnici, offrendo buone performance e un’immersione totale nel videogioco grazie all’intelligenza artificiale. La tecnica 4D include effetti sonori 3D e vibrazioni AI personalizzate per i videogiochi più popolari, sincronizzata con oggetti e scenari all’interno del gioco, come l’incontro di nemici o di armi da fuoco. Questi effetti, insieme al suono surround dato dalla tecnologia Histen 3d audio, un effetto sonoro 3D ultra-wide, consentono al giocatore un’esperienza audio immersiva. Sul mercato italiano sarà presto disponibile, sia online che tra gli scaffali dei negozi a 329€. Non solo, dal palco della kermesse berlinese, il presidente di Honor George Zhao ha anche annunciato l'arrivo - nei prossimi mesi - di Magic 2. Il nuovo smartphone sarà il primo modello interamente full view (senza bordi o cornici intorno al display), con processore Kirin 980 e fotocamera a scomparsa nel pannello posteriore in stile Oppo Find X.

Hardware
CPU HiSilicon Kirin 970
GPU Mali-G72 MP12
Numero core octa
Frequenza processore 2.4 GHz
bit processore 64
RAM 4 GB
Memoria interna (ROM) 64 GB
Memoria espandibile Sì
Lettore Impronte digitali Sì
Microfono riduzione rumore Sì
Batteria 3750 mAh
Batteria rimovibile No
Ricarica rapida Sì
Ricarica wireless No

Display
Tecnologia display IPS LCD
Display 1080 x 2340 pixel
Densità pixel 409 ppi
Dimensione display 6,3 pollici
Formato display 18:9
Force Touch No
HDR No

Fotocamera
Risoluzione 16 megapixel
Apertura focale ƒ/2.2
Flash fotocamera Singolo
Stabilizzatore ottico No
Autofocus laser Sì
Sensore di spettro colore No
Risoluzione video 3840 x 2160 pixel
FPS video 30 fps

Seconda fotocamera
Tipologia Classica
Risoluzione 2 megapixel
Apertura focale ƒ/2.4

Fotocamera frontale
Risoluzione (frontale) 16 megapixel
Apertura focale fr. ƒ/2.0
Stabilizzatore ottico fr. No
Flash fotocamera frontale No

Connessioni
GSM Quad Band (850/900/1800/1900)
Connettività mobile Sì
Modulo telefonico Sì
Dual SIM Sì
Tipo SIM nanoSIM
Rete LTE
Velocità rete 1200 Mbps
Wi-Fi a/b/g/n/ac
Bluetooth 4.2
Porta Infrarossi Sì
NFC No
GPS Sì
GLONASS Sì
Radio FM No
Jack audio Sì
Tipo ingresso USB USB Type-C 2.0 Ultimo aggiornamento: 3 Settembre, 00:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri