Hal 9000, il super computer di Odissea nello spazio diventa un gadget domestico

Hal 9000, il super computer di Odissea nello spazio diventa un gadget domestico
di Paolo Travisi
1 Minuto di Lettura
Venerdì 3 Agosto 2018, 15:49 - Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 00:39

Hal 9000 era il personaggio più inquietante di quel capolavoro di Stanley Kubrick 2001: Odissea nello spazio. Quel super computer che gestiva la navicella Discovery One, probabilmente è stata la prima intelligenza artificiale ad essere rappresentata al cinema. Temibile perché in grado di contrastare gli ordini del comandante umano. Quell'occhio rosso che spia il dialogo tra due uomini, leggendo il labiale, spaventa anche di più oggi, che l'intelligenza artificiale è una realtà. Dunque per gli amanti di oggetti derivati dai film, potrebbe essere interessante avere nel proprio salotto Hal 9000 Bluetooth Speaker Edition: una cassa amplificata con le fattezze del computer di Odissea nello spazio. Il device, realizzato da Master Replicas Group, viene proposto in due versioni. Una da collegare ad altri device che abbiano l'assistente vocale integrato, come nel caso di Google Home. Oppure una versione più ricca, dotata di una console di comando, che riproduce il pannello di controllo della Discovery One. Oltre all’altoparlante include un display da 10,1 pollici ed un set di 10 pulsanti retroilluminati. Questa modalità consente di parlare con Hal 9000, che risponderà (in inglese) coi dialoghi originali del film. I prezzi non sono proibitivi, ma neanche così accessibili, sebbene in linea con l'originalità del prodotto. La versione base costa 419 dollari, mentre la “Command console” raddoppia a 889 dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA