YouTube, svelato il mistero WebDriver
Torso: spie o alieni?

Martedì 10 Giugno 2014 di Laura Bogliolo
Messaggi dagli alieni, un nuovo codice di comunicazione delle spie, percorsi criptati, il count down per la conquista della Terra, anzi no, il mega attacco hacker che farŕ implodere le reti di comunicazione sul web. Per otto mesi YouTube č stato la casa di un mistero che ha incuriosito i piů grandi network.



Ne hanno parlato The Guardian, la Bbc, il Washington Post. Giorni fa qualcuno era sicuro: “Il mistero ha a che fare con la Francia per i colori riportati sui video”.



Il nome del mistero è WebDriver Torso, il canale YouTube sul quale da febbraio sono stati caricati 80 mila video simile: 11 secondi di rettangoli blu e rossi, in sottofondo un fastidioso suono che il plotone di nerds curiosi ha scoperto infastidire i gatti. Il mistero si è infittito ancora di più quando i rettangoli hanno preso le sembianze di Rick Astley, il cantante pop degli anni Ottanta che spopolò con il tormentone Never Gonna Give You Up.



Ebbene, dopo mesi di congetture ecco svelato cosa c'è dietro a WebDriver Torso: si tratta di un canale usato dai tecnici di Google per testare la qualitĂ  audio e di immagine dei video. Caricando il video si notano le differenze tra il filmato originale e quello messo online. Big-G ha risposto a Engaged svelando l'arcano con questa frase: “We're never gonna give you uploading that's slow or loses video quality, and we're never gonna let you down by playing YouTube in poor video quality. That's why we're always running tests like Webdriver Torso”.



Anche sulla frase del comunicato ufficiale sono scattate interpretazioni: la frase “never gonna give you up” farebbe riferimento alla famosa canzone di Rick Astley. Non solo: il nome di uno dei video “tmpRkRL85” andrebbe tradotto così: Rk sta per "Rick", RL "Roll" e 85 "1985" due anni prima del rilascio della canzone "Never Gonna Give You Up". Il tutto andrebbe ricollegato al famoso meme Rickrolling, il fenomeno esploso nel 2007 che prevedeva un link nascosto che ti “costringeva” a cliccare sul video di Rick Astley che ha conquistato oltre 800 milioni di visualizzazioni.

Blog, Daily web

twitter: @l4ur4bogliolo


Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 19:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma