MILANO

Apple Watch arriva a Milano: l'orologio di Cupertino in vetrina al Salone del Mobile

Venerdì 17 Aprile 2015
1

La prima vetrina dell'Apple Watch in Italia - a Milano nella settimana del Salone del Mobile e in un bistrot alla moda diretto da uno chef stellato - non poteva che essere glamour e di tendenza, due sfere cui l'ultimo «gioiello» di Cupertino strizza particolarmente l'occhio.

Dopo tutto si tratta di un dispositivo tecnologico, ma soprattutto di un orologio, un accessorio che aiuta a definire lo stile di chi lo indossa. Nulla è stato lasciato al caso per l'anteprima-lampo italiana. Nè il «quando», nel vivo della Design Week milanese, nè il «dove», un'ex segheria trasformata in gastro-bistrot e diretta da chef Carlo Cracco, «Carlo e Camilla, in Segheria», da poco premiata dalla bibbia del design Wallpaper.

Per l'occasione è volato a Milano dalla California anche uno dei top manager di Apple, Phil Schiller, vicepresidente per il product marketing globale. Inavvicinabile, ma attento osservatore delle prove dei potenziali acquirenti. Oggi i fan della Mela morsicata hanno potuto guardare da vicino le tre collezioni dell'Apple Watch, compresa l'Edition, quella che può costare fino a 17mila euro, realizzata in leghe d'oro rosa o giallo 18 carati. Disponibile per le prove il modello Apple Watch con cinturino in maglie Milanese. Lo ha provato anche chef Cracco, lontano dai riflettori anche se «non certo in cucina», ha detto all'ANSA.

La maggior parte degli utenti, tanti ma senza alcuna ressa, è rimasta piacevolmente colpita. Jacopo, uno sviluppatore per iOS, sottolinea le potenzialità dei «feedback tattili dello smartwatch che possono avvisare l'utente senza distrarlo». Claudia, fotografa, è rimasta folgorata dalla versione Sport col cinturino bianco. Ludovico, studente, è convinto che Apple Watch abbia tutte le carte in regola per «fare il botto».

Il debutto italiano arriva a una settimana dal via ai preordini in 9 mercati - Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti - e dall'esordio nei negozi di questi Paesi per essere provato. Le consegne e le vendite inizieranno il 24 aprile, anche se l'Italia dovrà ancora aspettare. Apple non ha ancora fornito dati relativi ai preordini online, ma i tempi di consegna indicati agli utenti - che slittano già a maggio-giugno - lasciano pensare che la domanda sia stata più alta delle scorte.

Il Telegraph riporta un promemoria interno di Angela Ahrendts, capo retail di Apple, secondo il quale probabilmente anche per tutto maggio l'Apple Watch si potrà soltanto preordinare online.

Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA