Apple, Jeff Williams è il nuovo Chief operating officer: era la carica di Cook ai tempi di Jobs

Apple, Jeff Williams è il nuovo Chief operating officer: era la carica di Cook ai tempi di Jobs
1 Minuto di Lettura
Giovedì 17 Dicembre 2015, 19:39 - Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre, 20:17

Apple nomina un nuovo chief operating officer, Jeff Williams. Lo afferma Apple in una nota, sottolineando che il vice presidente Phil Schiller amplierà le sue responsabilità, che includeranno anche l'AppStore.

Williams diventa così il primo chief operating officer di Apple dal 2011, da quando Tim Cook è diventato amministratore delegato. Il posto, ricoperto da Cook, è rimasto infatti libero da allora. Williams è descritto come il "Tim Cook di Tim Cook", in riferimento al ruolo che Cook aveva per Steve Jobs prima della sua morte. Williams è entrato in Apple nel 1998 ed è responsabile della catena di produzione e dello sviluppo dell'Apple Watch.

La nomina di Williams ha spinto molti a ipotizzare che possa essere il successore di Tim Cook alla guida di Apple, ma alcune fonti riportate dalla stampa americana precisano che non bisogna leggere troppo nella mossa. Fra le altre novità ai vertici annunciate da Apple c'è l'ampliamento delle responsabilità di Schiller. Le novità al vertice arrivano in un momento cruciale per Apple, che si trova di nuovo a far fronte su dubbi sulle sue possibilità di crescita. Gli analisti prevedono il primo calo di vendite di iPhone nell'esercizio fiscale 2016. I titoli di Apple sono scesi del 13% negli ultimi sei mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA